Coltivatore assicura: Ho trovato i resti di un Chupacabras

23/09/2005

San José, 23 settembre, il coltivatore Carlos Picado assicura:ho trovato i resti di un chupacbras.

Lo scheletro rinvenuto dal coltivatore Carlos Picados si trovava in una proprietà ad Aguacaliente, nella provincia di Cartago, località rurale ubicata a circa 65 kilometri a est di San José.
Picado ha 68 anni e afferma che lo scheletro che ha ritrovato mentre stava seminando non appartiene a felini o cani o vitelli, animali conosciuti dal coltivatore ma appartiene al mitico chupacabras.

Lo scheletro ritrovato non e' molto grande ma sembrerebbe non appartenere a un cane o ad un torello, afferma in un 'intervista Carlos Picados a"Canal Siete" appartiene a un animale sconosciuto, forse al leggendario Chupacabras, lo scheletro ha costole similari a costole umane ed unghie affilate.

Il veterinario dell' Universidad Nacional (UNA), Carlos Alfaro afferma che il panico che ha attanagliato la città di Aguacaliente non è giustificato in quanto quei resti probabilmente appartengono ad un cane non ad un essere soprannaturale.

Carlos Alfaro afferma che il chupacabras scientificamente non esiste, non vi sono prove della sua esistenza, è un mito nato nel 1995 a Puerto Rico legato a casi di morti sospette di animali.

Fonte:.terra.com

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo