Volatili uccisi nello zoo di Quilpué, chupacabras?

14/04/2007 Cile

Prendono forza le tesi riguardo il legame tra le apparizioni di uno strano essere e le morti di animali.

Sono inizate le ricerche, chupacabra?

Una sospresa alle autorità ed alla popolazione quilpueína (abitanti della città di Quilpué)è stata causata dalla scoperta di più di dieci animali morti il giorno giovedì all'interno di una gabbia dello zoo della città del Sol.

Ecco i resti delle piume degli animali ritrovati morti in strane circostanze all'alba di giovedì nello zoo di Quilpué.

Nessuno ha ancora capito cosa sia successo realmente.Ci sono già alcuni che pensano a qualcosa di simile al chupacabras.

Secondo gli esperti non vi è una chiara spiegazione riguardo a ciò che è accaduto di preciso.

Tuttavia vi sono alcune tesi che sono già state scartate, ma d'altro canto aumentano i dubbi.

CANI?

La possibilità che siano stati dei cani i responsabili dell'accaduto è stata scartata dal sindaco Mauricio Viñambres:

"Io vedo che la situazione si presenta strana, perchè è difficile che un branco di cani possa saltare una recinzione di oltre due metri di altezza. Qui si dice che vi siano morsi di cani ma non è stato provato. E' realmente una situazione anomala."

INOLTRE SCARTA ANCHE ALTRI ANIMALI.

Viñambres, che è rimasto colpito dalla notizia, ha indicato che sono stati scartati, come principali indiziati, altri animali dello zoo "Nè un leone, nè un puma, nè una tigre hanno lasciato le loro gabbie, quindi, ripeto, scarto l'ipotesi che sia stato uno di questi animali."

IL CHUPACABRAS?

In seguito a varie consultazioni per ciò che concerne l'esistenza della possibilità che questo attacco possa essere attribuito, in base alla sue particolari caratteristiche, forse al chupacabras, come si è già incominciato a parlare nella zona, il sindaco con enfasi ha affermato che:"Non posso dire nulla riguardo alla specie, posso però affermare che possa essere stato qualcosa di sconosciuto, forse una creatura sconosciuta".

SOMMARIO

Per quanto riguarda la procedura amministrativa che vi è da fare, Viñambres ha chiesto in primo luogo ai realizzatori della recinzione un sommario o resoconto in cui indicare anche le responsabilità del personale perchè "Vi sono delle guardie ed un contratto con una compagnia e qualcuno deve rispondere per ciò che è accaduto".

L'idea del sommario serve per poter verificare la parte di responsabilità amministrativa.

In secondo caso il direttore dello zoo, Mario Rivas, ha inserito gli antecendenti del caso nelle mani del Servizio Agricolo

( Servicio Agrícola) e Ganadera, SAG, in modo che loro possano determinare i passi da seguire in modo rigido.

VETERINARIO ADDOLORATO

Una delle persone più addolorate per l'accaduto è il veterinario che aveva in carico la cura gli animali, Luis Carrasco.

Anche se non si può parlare con i soggetti, si crea un intesa e si prova un forte dispiacere in seguito alla morte degli animali.

"Ci si affeziona loro, ed è molto difficile scindere la parte tecnica dai sentimenti per poter stabilire le cause dell'accaduto."ha affermato.

Fonte:.estrellavalpo.cl

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo