Volcán, Panama Il chupacabras attacca di nuovo

14/07/2007

Volcán, Panama

Un foro nella parte superiore del corpo di 10 galline, ritrovate morte all'alba ieri, a Bambito, è uguale a quello visibile nelle cinque pecore di Paso Ancho de Volcán, si è risvegliata nella gente l'idea della presenza del mitico "chupacabras".

Molte persone a Volcán, affermano ancora di aver visto questo misterioso personaggio, con l'aspetto di un rospo, il corpo di un uomo, ma ora dotato di ali, che attacca durante la notte, sotto una forma sconosciuta per succhiare via il sangue alle sue vittime.

Gli animali morti si presentano senza sangue ed i loro proprietari li hanno ritrovati nella mattinata, senza poter spiegare l'assenza del minimo rumore che avrebbe potuto spiegare la presenza di qualcosa di strano nei giardini delle loro abitazioni.

Nella residenza della signora Mercedes De León vi sono sette cani, la maggior parte di razza pastore tedesco, che svolgono l'incarico di custodire i pollai e la casa, guardiani per via della loro natura, non si sono resi conto dell'attacco mortale avvenuto nella notte nei confronti delle 10 galline lo scorso martedì.

"Non ho alcuna spiegazione per questo, è raro vedere delle galline morte con quel foro nel corpo, e se fosse stato un cane, le avrebbe dilaniate o le avrebbe mangiate, ma no, sono tutte intere, con un solo foro nel corpo e senza sangue." ha commentato la signora.

Afferma che non ha mai vissuto nulla di simile, e che i sette cani, che sempre vivono al di fuori dalla casa, non hanno avvertito alcun movimento anomalo e questi animali non hanno segnalato che qualcosa di strano stava accadendo agli uccelli.

"Per me si, questo è un chupacabra, perchè è l'unica spiegazione che si può dare ad un animale morto così e senza sangue" ha affermato.

Molto presto Juliana Bejarano, stava stendendo gli abiti dei suoi padroni nel giardino della casa a Bambito, quando vide le galline morte nel pollaio.

Gli uccelli si trovavano sul pavimento, ed erano prive di penne tra le ali, dove mostravano un grande foro, mostrato dai giovani che hanno avvertito la padrona della casa, la quale ha ordinato che qualcuno di loro rimanesse sul posto mentre i funzionari del ministero della salute giungessero sul posto.

"Io non sono molto sicuro, perchè la gente sta dicendo che si è trattato di un chupacabras e noi abbiamo paura, perchè una cosa così non era mai successa qui" ha detto un giovane.

Lo stesso interrogativo se lo pone il signor Edilberto Delgado che ha perso cinque pecore in un modo similare a quello delle galline, all'alba, morte, con due fori nei loro colli, con segni di lotta al di sotto dello stomaco e prive di sangue.

Come per la morte delle galline, Delgado ha pensato che potesse essere stato un cane o un altro predatore, però nel guardare le ferite rimane il dubbio di non sapere cosa ha causato realmente quel macello.

"Per ora dei ragazzi hanno visto un grande uccello nella notte, anche uno dei miei bambini lo ha visto e ha detto che è come una persona, una grande, ma che si può vedere solo di notte, quando cala l'oscurità." ha detto.

Ieri i funzionari del Dipartimento della Zoonosi del Ministerio della salute, si trovavano nei posti dove gli animali sono morti ed hanno prelevato dei campioni per portarli ai laboratori del Ministero dell'agricoltura e dello sviluppo, per cercare di chiarire la situazione.

Fonte:critica.com

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo