L'uomo pipistrello, La Junta, Chihuahua

29 Marzo 2009

La Junta, Chihuahua.- Dopo che un ragazzo ha affermato di aver visto una creatura umanoide in questo paese, alcuni abitanti delle zone vicine come Sáenz, La Tena e Casa Colorada hanno confermato le numerose apparizioni di una strana creatura a cui hanno attribuito la morte misteriosa di alcuni agnelli in diverse fattorie in queste zone.

"L'uomo pipistrello" , " Il Gargoyle " e addirittura " Il ritorno del chupacabras ", sono i nomi con cui viene descritto questo essere misterioso, che si afferma sia da oltre due settimane che fa la spola tra i vari recinti, descritto però in diverse forme, non ha ancora ucciso nessun essere umano, solo animali.

Un' incontro è avvenuto con un uomo in età avanzata abitante della comunità di Sáenz all'incirca alle dieci di notte, mentre stava effettuando una ronda nella sua proprietà prima di andare a riposare, l'uomo da lontano ha notato una silhouette di un uomo "molto grande ma sottile" vestito di nero con gli occhi che brillavano, questi si è fermato con il suo cavallo protetto da un armatura, ma in seguito al grido in cui l'uomo chiedeva al cavaliere di identificarsi, egli ha fatto un salto all'indietro lanciandosi di corsa lungo la collina.con una velocità indescrivibile sparendo in fretta alla vista.

Un' altra descrizione della creatura, data da un' abitante di La Tena, è quella in cui la persona stessa afferma di aver visto vicino al suo recinto una figura con un corpo sottile, come quello di una donna, in quanto il busto era ben visibile, ma alta circa un metro, dotata di ali frontali piccole e ali posteriori molto più grandi, le zampe erano piccole come quelle di un canguro, il capo era ricoperto da peli che davano risalto agli occhi grandi e rossi.

Una situazione che potrebbe allarmare è quella descritta da un abitante di La Junta che afferma di possedere una fotografia, che non intende divulgare per non alimentare la psicosi che sta dilagnando nella comunità, in cui ritrae una creatura descritta nel modo seguente:

"Si tratta di una creatura con il corpo simile a quello di un cane, completamente privo di peli, approssimativamente lungo un metro e largo mezzo, la testa è tozza e mostra caratteristiche umane, con una larga bocca che però non assomiglia a un muso di cane, ricorda un uomo deforme, le braccia o arti superiori sono corte mentre le zampe posteriori sono lunghe e sottili, la pelle è color caffè, come la scura crema di caffè, gli occhi sono larghi e grandi."

Fino ad ora non si è parlato di attacchi ad esseri umani, solo d' apparizioni ed alcune sorti di persecuzioni ai più, tuttavia la paura degli abitanti è tangibile, si possono osservare le strade deserte, un commerciante della zona dice che non esistono esseri mutanti o mostri maligni, ma come dice il detto:"meglio prevenire che curare", per cui anche lui chiude il suo negozio e va a casa dove lo aspettano i suoi bambini.

Secondo i registri, gli avvistamenti della creatura inizialmente avvenivano per di più nelle ore vicino alla mezzanotte, ma secondo i ricercatori del El Heraldo Noroeste, ogni volta che seguiva gli avvistamenti avvenivano un pò prima nel tempo, anche quando il sole era appena calato.

Vi è chi afferma che la strana morte degli animali della zona sia opera di malviventi che approfittano della psicosi che sta dilagando nella zona riguardo la presenza di questa strana creatura, tuttavia il modo a cui si riferiscono queste persone è un largo taglio alla gola praticato con un coltello con cui sono uccisi gli animali, ma purtroppo non tutte le testimonianze descrivono morti simili, ma vi sono segni di artigli e di denti e di ferite che non hanno le caratteristiche di un taglio effettuato con una lama.

Fonte:El Heraldo de Chihuahua oem.com.mx

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo