Scoperta una nuova specie di dinosauri

16 agosto 2005

Il ritrovamento è stato fatto da una equipe di paleontologi belgi lungo un fiume al confine tra Russia e Cina.

Le analisi sui frammenti di scheletro saranno effettuate a Bruxelles.

Un gruppo di paleontologi del Belgio ha annunciato di aver scoperto una nuova specie di dinosauri durante una serie di scavi al confine tra Russia e Cina. L'equipe, composta da undici persone, compresi giovani studenti e professori in pensione reclutati dal museo di scienze naturali di Bruxelles, ha lavorato per tre settimane in Siberia, lungo il fiume Amour, per riportare alla luce più di 260 ossa del nuovo dinosauro.

Guidati da Pascal Godefroit, capo del dipartimento del museo, considerato uno tra i principali specialisti di dinosauri, il gruppo di paleontologi ha recuperato e ripulito costole, vertebre, un radio, ossa dei piedi o delle mani, due parti di un becco, ma anche una mascella sinistra. Si tratta di una specie finora sconosciuta, hanno spiegato nel corso di una conferenza stampa gli specialisti, che per il nuovo dinosauro hanno scelto il nome di ''Amorosaurus riabinini" dal fiume Amour lungo il quale è stata fatta la scoperta e da quello di un paleontologo, A. Riabinin.

''La scomparsa dei dinosauri, avvenuta più di 65 milioni di anni fa, dopo un regno durato più di 160 milioni di anni, resta un aspetto che appassiona un gran numero di paleontologi - ha sottolineato Godefroit -. E' necessario studiare bene lo scheletro per capire come i dinosauri siano scomparsi così rapidamente. Finora non si conosceva che un luogo per questo tipo di analisi, quello statunitense di Hell Creak nel Montana".

Prima della spedizione che ha portato alla scoperta della nuova specie, i ricercatori dell'istituto belga già sette anni fa avevano lavorato a stretto contatto con i loro colleghi cinesi e russi avviando una serie di scavi in tre distinti siti.

La specie ritrovata lungo il fiume Amour, secondo il responsabile del museo di scienze naturali di Bruxelles, rafforza la teoria che i dinosauri sarebbero morti in seguito ad una catastrofe, per la caduta di un asteroide gigante al largo del Messico. Le ossa scoperte in Siberia saranno ora ripulite e selezionate al museo di scienza naturale di Bruxelles, ma successivamente saranno rispedite in Russia dove l'anno prossimo i ricercatori riprenderanno i loro scavi alla scoperta di altri dinosauri.

Fonte.corriere.it

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo