Il mostro del lago Lagarfljot

13/02/2012

Il mostro del lago Lagarfljot

Islanda

Un video girato da Hjörtur Kjerulf, mostra una creatura serpentiforme solcare le acque gelate del lago Lagarfljot in Islanda.

Le immagini sono state visualizzate da milioni di utenti negli ultimi giorni e numerose teorie di esperti in animali e in campo ufologico si sono accavallate.

Il mostro Lagarfljotsromurinn può essere un parente lontano di Nessie, mostro del lago di Loch Ness?

In questi paesi nordici Lagarfljotsromurinn è una vera e propria leggenda, il primo avvistamento di un animale simile a un bruco verde chiaro lungo oltre venti metri nel lago di Lagarfljot risale al lontano 1345 e nel 1998 vi è stato un altro avvistamento di una strana creatura nel lago vicino alla riva da parte di un insegnante.

La leggenda

La leggenda narra di una creatura enorme che si aggira nel lago, intorno al 1345 una ragazzina aveva un desiderio, voleva che il suo anello d'oro diventasse più grande e decise di chiedere aiuto a un piccolo verme, che portò insieme all'anello sulla sponda del lago, posò il verme sull'anello e si allontanò.

Quando la ragazzina decise di tornare sul posto per vedere se l'anello era diventato più grande trovò invece il verme che era diventato gigantesco, era diventato un drago feroce e gigante, molto lungo che si gettò nel lago lasciando dietro di sè l'anello d'oro che non era per nulla cresciuto.

Da qui nasce la leggenda di Lagarfljotsromurinn, quando qualcuno lo avvista sono in arrivo notizie negative, porta molta sventura incontrare questo mostro.

Curioso il cambio di forma della creatura, le origini la vedono come un drago o serpente di tipo marino, descritta inizialmente come Nessie, il mostro di Loch Ness, con la schiena curva, baffi e collo lungo, mentre di recente la sua descrizione è quella di un "verme gigante" che qualcuno ha anche visto scivolare tra gli alberi sulle sponde del lago.

Questo errore di interpretazione è probabilmente dovuto all'errata traduzione del termine Lagarfljotsromurinn in "verme del lago Lagarfljot".


Mostro del lago Lagarfljot in Islanda

Secondo degli esperti locali la creatura sarebbe di origini artificiali deducibile dal movimento non naturale della creatura e dalla testa che ricorda quella di un serpente e dalla presenza di un qualche tipo di propulsione alla base della testa dell'ipotetico animale

Potrebbe anche trattarsi di una rete da pesca che sta trascinando dietro di se detriti di ghiaccio nel lago.

Gli ufologi invece ipotizzano possa trattarsi di un Uso ovvero un Ufo sottomarino in movimento.

Un altra ipotesi è quella di un fenomeno naturale in cui bolle di gas risalgono in superfice creando questo fenomeno di movimento continuo.

Di seguito il video della creatura:




Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo