Il mostro italiano chiamato Lariosauro

Un mito o una realtà?

Il mostro italiano chiamato Lariosauro o più confidenzialmente Larrie, abiterebbe le acque del lago di Como, detto anche Lario, anche in Italia abbiamo il nostro Mostro di Loch Ness, più piccolo ma molto più feroce.

Testimoni giurano di averlo incontrato e ci sono persone disposte a tutto pur di dimostrare la sua esistenza.

IL LAGO

Il lago di Como appartiene alle province di Lecco e Como.

Di origine glaciale è profondo 416 metri, è uno dei laghi più profondi europei ed è il terzo più grande in Italia dopo il lago di Garda ed il lago Maggiore, con una superficie di 146 km² si trova ad un altitudine di 199 metri sul livello del mare.

Numerose iniziative sono in atto nella ricerca di questo mostro, Larrie, si tenta ogni strada come la "pesca al Lariosauro", con ad esempio le esche artificiali del Lariosaurus Fishing Club.

Il sito ups.provincia.so.it è promotore di numerose iniziative riguardo a Larrie e vi sono segnalati anche incontri a tema sul mostro del lago di Como come l'allestimento di mostre e convegni.

Il LARIOSAURUS

Il lariosaurus è un rettile che circa 230 milioni di anni fa abitava le acque del lago di Como e potrebbe essere una di queste creature soppravvissuta il mostro del lago di Como così spesso segnalato dai testimoni, da qui il nome attribuito alla creatura del lago detta Lariosauro, vedi riproduzione di seguito:

Fin dall'anno 1940 i quotidiani italiani come "Il corriere delle sera"e "La domenica del corriere"( Milano), "La nazione del popolo"(Firenze) hanno riportato le notizie della segnalazione di un mostro nel lago di Como di dimensioni non superiori ai due metri, un grosso rettile con testa grossa e corpo ricoperto di squame.

In seguito al Convegno, riporto qui di seguito l'articolodel 5 marzo 2006 pubblicato da "La provincia":

Il lariosauro come pungolo per la scienza.

-Sul mostro è stata scritta anche una canzone:

El Mustrun:Il mostro

Fonte immagini ed in parte del testo.provincia.so.it

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo