In Germania il primo avvocato delle vittime degli UFO

22.10.2006

Ha fatto la propria comparsa in Germania il primo avvocato pronto ad aiutare tutti coloro che ritengono di essere stati sequestrati dagli extraterrestri. A questo proposito il diretto interessato, il 41enne avvocato Jens Lorek, specializzato in diritto sociale, afferma con la massima serieta': "In questo campo esiste una evidente necessita' di attivita' giuridica. A partire dal 1961 sono migliaia le persone in tutto il mondo che affermano di essere state rapite dai marziani e molti di essi continuano a portarne le conseguenze anche a decenni di distanza".

Molte di queste persone sostengono di essere state infatti vittime dei piu' svariati esperimenti compiuti dagli extraterrestri nei loro confronti, esperimenti che vanno dall'inserimento di speciali sonde a punture negli organi genitali, per finire con l'estrazione di campioni di pelle e sperma, mentre alcuni sostengono addirittura di essere stati sottoposti ad esperimenti di carattere sessuale.

"In Germania alle vittime degli extraterrestri spettano per legge alcuni servizi come ad esempio la guarigione e la pensione a vita", sostiene l'avvocato Lorek. L'organizzazione chiamata "Rete centrale di ricerche di inusuali fenomeni celesti", e' riuscita a risalire in Germania a centinaia di vittime, sebbene finora nessuno abbia ancora provveduto a fare richiesta ufficiale ne' di guarigione ne' di pensione a vita.

I coniugi Feisle ad esempio, residenti a Rot-Elwangen nel Baden-Wurttenberg, sostengono di essere stati sequestrati dai marziani: "Piccoli individui di color grigio e dall'altezza non superiore al metro e 20 ci hanno trascinati di forza all'interno della loro navicella spaziale", sostiene il marito della coppia, il signor Rainer Feisle, mentre da parte sua lo studente d'informatica Patrick Hubner, il quale gestisce tra l'alro un sito Internet dedicato alle vittime rapite dagli extraterrestri dice: "Nel 1995 erano noti 400 casi di sequestri di cittadini tedeschi da parte dei marziani. Attualmente ritengo che tale numero sia cresciuto sino a toccare le 10.000 unita'".

Da parte sua, l'avvocato Lorek sostiene di non avere minimamente paura di cadere nel ridicolo: "Me ne frego altamente di cosa si possa dire a proposito. Ho deciso di prestare la massima attenzione possibile ai racconti delle vittime e tanto mi basta", ha fermamente dichiarato a proposito

fonte:pravda.ru.italia

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrÓ pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo