Allevamenti intensivi in Italia i video, sconsigliati ad un pubblico facilmente impressionabile

06/03/2013

galline ovaiole

Ogni volta che una persona consuma carne, dovrebbe dedicare un istante a chi è stato sacrificato per nutrirci e come ha passato la sua vita e a com'è stato ucciso.

Giusto o sbagliato che sia mangiare carne credo che sia corretto sapere come vengono trattati gli animali che finiscono nei supermercati sotto forma di bistecca, pollo allo spiedo o prosciutto. Non ho creato questo sito per spingere persone a scegliere cosa mangiare nella loro vita, ritengo però che sia corretto sapere e far vedere cosa succede negli allevamenti intensivi agli animali.

Sono convinta che nonostante internet vi siano molte persone che non hanno mai visto video su queste realtà, vere anche oggi, è sufficiente  fare qualche domanda a chi lavora o ha lavorato in macelli, a chi ha lavorato in strutture in cui si allevano galline ovaiole per sapere che la realtà è ancora più o meno così, anche in Itali, basta soffermarsi su quei camion carichi di galline, mucche e maiali destinati ai macelli.

cavalli da macello

Di seguito condivido alcuni video tratti da youtube, avviso che saranno piuttosto forti, ma garantisco che vederli non può che fare solo bene e per qualche minuto  il vostro pensiero volerà insieme al mio alla bestialità dell'uomo, e sono sicura che molti domani mangeranno una bistecca, dimenticando in fretta ciò che hanno visto.

I video contengono immagini forti sconsigliate alle persone facilmente impressionabili.

Grazie Erika

FREE ME


MEET YOUR MEAT


MA IN ITALIA NON SUCCEDE

 - Le attuali realtà sull'allevamento in Italia.


 MACELLI DI BOVINI IN ITALIA che lavorano secondo le normali procedure stabilite dalla legge.



Video completo del documentario FABBRICHE DI UOVA.

Video completo del documentario FABBRICHE DI UOVA. Un'investigazione di essereAnimali all'interno degli allevamenti di galline ovaiole. Il nostro obiettivo è quello di portare alla luce immagini attuali e provenienti da ogni tipologia di allevamento intensivo (in Gabbia, a Terra, all'Aperto e Biologico) praticato in Emilia Romagna, per rendere pubblico quello che quotidianamente questi animali devono sopportare per soddisfare un consumo di uova che a molti può sembrare privo di sfruttamento.

A partire dalla fine del Dicembre 2011 e per i due mesi successivi, abbiamo individuato più di 50 allevamenti nelle province di Bologna, Cesena, Ferrara, Forlì, Ravenna e Rimini. In 27 di questi abbiamo filmato e fotografato le condizioni degli animali imprigionati, ottenendo più di 15 ore di registrazioni video e oltre 1000 fotografie:


Fabbriche di carne:un viaggio di Nemesi animale negli allevamenti di maiali in Italia, 9 milioni di maiali allevati solo in Italia


Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo