Esiste una correlazione tra i cerchi nel grano ed i Chupacabras, o Entità Biologiche Anomale?

EBA: ENTITA BIOLOGICHE ANOMALE

di Jorge Martin

Esiste una correlazione tra i cerchi nel grano ed i Chupacabras, o Entità Biologiche Anomale? Lo scenario si amplia con le manifestazioni di esseri umanoidi, dei quali forniamo per la prima volta un possibile identikit.

Con uno sviluppo insperato, oggi forse siamo in grado di collegare il fenomeno delle Entità Biologiche Anomale (E.B.A.) a quello degli enigmatici simboli che appaiono nei campi di grano e cereali, sia in Inghilterra sia in altre regioni del mondo. Il tipo di esseri alieni umanoidi avvistato in varie zone di Porto Rico insieme ai cosiddetti Chupacabras, o E.B.A., da testimoni credibili, appare possedere una morfologia più o meno umana, sebbene caratterizzata da una struttura più esile. Le differenze più rilevanti fra questo tipo di creature e gli umani sono quelle che espongo in apertura di questo articolo.

1. Il colore della pelle è assai pallido, simile a quello di una persona albina (visti insieme a Chupacabras nei comuni di Dorado, Naranjito e Rio Grande, in Porto Rico e anche in Messico, da testimoni in circostanze collegate al fenomeno Chupacabras, in questo Paese riportate dalla dottoressa Lara Palmeros di Veracruz) e con tonalità di color crema, grigiastro e azzurro e guance rosate, molto delicate. I capelli sono strani, simili, secondo le testimonianze, a un tipo di paglia di color cremoso-giallastro, tenuti ritti sul capo nello stile dei cosiddetti punk.
2. Gli occhi appaiono di struttura simile a quelli degli esseri umani, anche se un po' più grandi, di tonalità scura o rossastra-rosata, come il colore degli occhi di certe razze di coniglio.
3. le orecchie sono a punta, non molto grandi.
4. le braccia sono più lunghe dell'umano medio.

Questi esseri, come si può notare, differiscono dagli ormai noti Grigi e, sebbene non siano molto conosciuti, sono stati visti in connessione a svariati casi ufologici avvenuti in altre parti del mondo, inclusa l'Inghilterra. La cosa più interessante è che la loro presenza è stata accomunata alla manifestazione di un formidabile enigma, la formazione dei cerchi nel grano, conosciuti in inglese come "Crop Circles".

SFERE MULTICOLORI SUI CAMPI INGLESI

Molti si sono chiesti se esista una relazione tra gli UFO e l'enigma dei "Crop Circles". Interrogativo interessante, dato che in diverse occasioni si sono potuti osservare oggetti volanti non identificati e strane luci sopra i punti in cui si localizzano i cerchi o dove sarebbero apparsi in seguito. Uno dei casi più famosi è stato trattato dallo Yorkshire UFO Society (YUFOS): riguarda sfere di luce multicolori, cangianti dal bianco all'arancio, fotografate e filmate in luoghi su cui il giorno seguente si sono manifestati dei "Crop Circles". In alcuni casi le sfere emettevano dei suoni simili ad un sibilo o al canto dei grilli. In altre occasioni sono stati avvistati e filmati sopra le formazioni grandi UFO, poi spariti rapidamente all'arrivo degli elicotteri militari. La notte del 14 agosto 1992 una grande luce bianca apparve in un punto in cui alcuni inquirenti stavano studiando una traccia in un campo. Con i binocoli videro che all'interno della luce c'era una struttura a forma di manubrio (peso sportivo.) Quando gli investigatori sul luogo indirizzarono dei segnali verso l'oggetto luminoso con una lanterna, per un paio di volte la luce nella parte inferiore dell'UFO si ridusse per poi aumentare la sua brillantezza, per poi sparire, continuando la sua traiettoria nel cielo notturno.

UMANOIDI E GEOMETRIE ALIENE?

Numerosi "Crop Circles" sono apparsi in Inghilterra nell'area di Chilcomb e sulla strada A272, tra Winchester e Petersfield, in concomitanza con UFO. Lo stesso è accaduto alcuni anni orsono a Joyce Boyles, una signora allora coinvolta in una relazione con un uomo del luogo, Ted Pratt. Ben presto, loro malgrado, tutta l'Inghilterra ne sarebbe venuta a conoscenza, inclusa la moglie di Pratt. Erano in macchina sulla A272 quando videro una luce brillante color arancio scendere dal cielo. Uscirono dalla strada principale e imboccarono una via laterale di campagna. Poco dopo il motore ed i fari della macchina si spensero. In quel momento, un essere di aspetto umanoide, alto, pallido e sottile, vestito con un abito argenteo si avvicinò all'auto. Vedendone gli occhi rossastri Joyce gridò di paura. Altri esseri dello stesso tipo si erano disposti attorno all'auto. Qualche giorno dopo Joyce ebbe la stessa esperienza, ma questa volta fu introdotta nella grande luce arancione, che in realtà era una nave aliena. Una volta al suo interno, vari esseri come quelli già visti le mostrarono un disegno, al centro della nave, su cui spiccavano molti cerchi e anelli, alcuni dei quali uniti da linee rette. Le dissero che quella era la sua area, che le apparteneva. Joyce ne rimase profondamente scioccata. Quattro anni dopo iniziarono ad apparire misteriose impronte nell'area di Chilcomp, consistenti di anelli e cerchi uniti da linee rette. Un altro caso interessante che presenta una relazione apparente tra UFO e "Crop Circles" fu quello che vissero i coniugi Jack e Betty Collins. Mentre erano in auto, sulla ormai famosa A272 il 6 luglio del 1986, videro un'enorme ruota di luci e colori nel cielo, proprio sopra il luogo dove più tardi si sarebbero manifestati i "Crop Circles". Qualcosa di simile accadde a John Godfrey (pseudonimo), che risiede nei pressi di Silbury Hill, a poca distanza da Stonehenge. Dal suo giardino Godfrey vide, verso l'una del mattino, una grande sfera luminosa arancione cadere al suolo. L'oggetto pulsava di luce e sparì istantaneamente, lasciando al suo posto un nuovo Crop, scoperto la mattina seguente da un amico contadino.
Sembra che una qualche intelligenza superiore stia cercando di comunicare con gli esseri umani attraverso i cerchi nel grano e le investigazioni in proposito continuano in tutto il mondo, producendo, giorno dopo giorno, nuovi dati scientifici. Torniamo però alle coincidenze fra gli esseri umanoidi con gli occhi rossi, visti dai testimoni inglesi, e le creature tipo Chupacabras o E.B.A.. Nel 1972, durante un'intensa ondata UFO a Porto Rico, vari studenti del CROEM, un centro scolastico regionale di Mayaguez, sul monte Las Mesas, nella zona ovest dell'isola, segnalarono diversi avvistamenti di UFO. In un caso, un umanoide con capelli chiari e occhi rossi si palesò ai presenti, fra i quali Ricardo Martinez, dal quale avremmo ottenuto le notizie alcuni anni più tardi. D'altro canto, vanno tenute in considerazioni le informazioni forniteci dal militare Don Ernesto (pseudonimo) - in relazione agli esseri alieni catturati dal governo degli Stati Uniti e da lui visti nel 1960 in un'installazione segreta di Roswell, New Mexico. Egli ha descritto due creature assai simili ai cosiddetti Chupacabras o E.B.A. ed un'altra di tipo umanoide, pallida, alta e con gli occhi rossi. Coincidenze casuali? Non crediamo

fonte:edicolaweb

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo