Mange e chupacabras

Mange è una rara malattia della pelle che colpisce i canidi: volpi, coyote, lupi, cani ed è una malattia degenerativa.

Gli ultimi casi di avvistamenti di Chupacabras hanno portato alla possibilità che quei strani animali, scambiati per mostri assetati di sangue, detti Chupacabras. esseri mitologici che si nutrono del sangue di capre e altri animali da fattoria, potessero essere coyote malati, affetti da una rara malattia della pelle chiamata Mange.

Ecco qui alcune foto di coyote che potrebbero facilmente essere scambiati per mostri e potrebbero ricordare a qualcuno il misterioso Chupacabras.

Generalmente questa malattia causa il decesso dell'animale infetto.

Malattia causata da un acaro(Sarcoptes scabiei e Notoedres centrifera) generalmente colpisce gli animali in natura, gli acari non sono visibili ad occhio nudo ma portano conseguenze alla pelle devastanti.Questi parassiti possono trasferirsi da canide a canide ma non si trasferiscono all'uomo.

Le fasi nel ciclo di vita dei parassiti includono l'uovo, la larva, 2 crisalidi e l'adulto.

Il parassita vive e scava attraversando nella pelle.

Le femmine depositano le uova mentre scavano una galleria attraverso gli strati dela pelle e le uova si schiudono nel giro di 3 - 4 giorni.

I maschi completano il loro sviluppo in 13 - 16 giorni, le femmine in 18 - 23 giorni.

La fertilizzazione avviene, apparentemente, quando la femmina si trova nella fase finale dello sviluppo.

Segni Clinici della malattia.

Il mange è caratterizzato dall'assottigliamento e dalla perdita di peli, d'apprima sulle spalle e successivamente sull'intero corpo dell'animale lasciando visibile la pelle nuda ed infiammata, nei casi estremi la pelle esposta è ispessita e scura.

L'ispessimento e l'increspatura della pelle causano la formazione di spesse croste con presenza di pus odoroso al loro interno.

Le volpi rosse sono le più severamente colpite da questa malattia che può causare la cecità negli animali, la sordità e difficoltà nel deglutire.

Vedi Foto:

Nello stadio avanzato della malatia gli animali sono emanciati e deboli e talvolta muoiono.

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrà pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo