Appare il SucchiaMaiali a Cosamaloapan

01/07/2012

Terrore nella comunitÓ di PEĐITAS dovuta alla strana morte di suini

Cosamaloapan, Veracruz.

Maiali morti

I residenti di Pe˝itas sono spaventati dagli attacchi alle loro greggi da parte del "chupacabras", cani feroci o qualche altro tipo di animale, che non poteva dar loro la caccia, che ha ucciso pi¨ di 5 maiali in pochi giorni.

Il signor Mario Valdivieso Hernßndez, della Commissione di Salute Municipale, ha affermato che il giorno 25 giugno, all'incirca alle 3:00 di mattina, sono stati trovati massacrati pi¨ di cinque suini nel cortile della signora Trinidad Lˇpez MejÝa nel suo immobile situato nella zona della comunitÓ di Rio Tonto al confine con Tuxtepec, Oaxaca.

" Si sospetta la presenza di un predatore, di un Nahual (denominato anche Nagual,uno spirito buono della mitologia mesoamericana che si manifesta sotto forma di animale ed Ŕ definito anche angelo guida) oppure di un Chupacabras."

Gli abitanti locali hanno spiegato alle autoritÓ che il fenomeno si Ŕ intensificato dopo le piogge, motivo per il quale hanno ricercato l'aiuto delle istituzioni, le persone hanno paura della crudeltÓ dell'esecuzione nelle uccisioni dei maiali.

La signora Trinidad Lˇpez de MejÝa, vittima dell'uccisione dei suoi maiali, ha raccontato della sua preoccupazione confermando di avere paura di ci˛ che stÓ accadendo a Pe˝itas.

Quella popolazione, che vive ai confini con Oaxaca, Ŕ risultata quella con maggior numero di famiglie con quel tipo di bestiame.

La gente del posto Ŕ rapidamente accorsa sul posto per vedere cosa fosse accaduto.

Sono stati rinvenuti pi¨ di cinque maiali macellati in modo strano, che non avevano pi¨ nemmeno una goccia di sangue nel loro corpo.

Le AutoritÓ Comunali di Protezione Civile, incaricati da Oaxaca, hanno effettuato un sopralluogo per verificare le conseguenze degli atti di quello strano animale, perlustrando il sito in cerca di potenziali assassini di maiali, senza avere alcun risultato valido.

Sono stati sacrificati i cani dai contadini stessi, sono state sventrate le carcasse alla ricerca di indizi, senza trovare per˛ al loro nŔ una goccia di sangue o di carne dei suini, per questo tra la popolazione si evoca la leggenda del  nahual.

Fonte: impulsopolitico.com.mx

Attenzione: Vietata la riproduzione, anche parziale degli articoli presenti nel sito senza l'autorizzazione del webmaster. Per informazioni scrivere QUI.

Collabora anche tu!

Se hai un articolo scritto da te, di tuo pugno, privo di copia incolla o comunque con l'indicazione della fonte invialo al webmaster che lo esaminera' e potrÓ pubblicarlo in questo sito. Grazie.

Commenta l'articolo