Strane creature e criptozoologiaStrane creature volanti

La chimera creatura mitologica

2 Min. lettura

La chimera creatura mitologica

La chimera è creatura mitologica che si nutre di carne umana con il corpo costituito da parti di più animali diversi.

E’ descritta in vari modi:

1- Secondo la mitologia greca è un mostro con corpo di leone e due teste: una di leone e l’altra di capra e la coda di serpente.

2 –Secondo la scienza araldica invece è un leone con testa di donna

3 –La famosa chimera di Arezzo è identificata come una statua etrusca

4 –Scultura decorativa per edifici simile ai Gargoyles.

Il mito di Chimera

chimera illustrazione

Foto di OpenClipart-Vectors da Illustrazione di una chimera Pixabay

Chimera fu allevata dal re Amissodore e per lunghi anni terrorizzo’ le coste dell’ attuale Turchia, seminando distruzioni e pestilenze. Fu Bellerofonte, eroe da molti ritenuto figlio del dio Poseidone, a fermare le scorribande del mitico mostro.

Con l’aiuto di Pegaso Bellerofonte riusci a sconfiggere Chimera con le sue stesse, terribili, armi, infatti “…non c’era freccia o lancia che avrebbe presto potuto ucciderla.”

Allora Bellerofonte immerse la punta del giavellotto nelle fauci della belva, il fuoco che ne usciva sciolse il piombo che uccise l’animale.

Come gia’ aveva fatto Perseo con Medusa, anche Bellerofonte abilmente seppe sconfiggere la creatura facendo si’ che la sua forza si ritorcesse contro di lei.

La chimera creatura mitologica

Medusa Foto di emsalgado da Pixabay

La Chimera d’Arezzo

Capolavoro in bronzo della scultura etrusca (V-IV sec.a.C.).

Fu scoperta nel 1553 nelle campagne di Arezzo e restaurata da Benvenuto Cellini, fu conservata per un periodo in Palazzo Vecchio dove Cosimo I dei Medici la volle accanto al proprio trono, fu poi spostata nella villa medicea di Castello perche’ la sua presenza in Palazzo Vecchio era ritenuta funesta.

L’originale e’ adesso conservato al Museo Archeologico di Firenze mentre sono visibili due copie bronzee leggermente piu’ grandi, collocate nella prima meta’ di questo secolo ad ornare le due fontane in piazza della Stazione ad Arezzo.

La chimera creatura mitologica è detta “Khimaira”

Chimera prende il nome dalla caratteristica che la diversifica dai genitori, la testa di capra infatti non trova riscontro ne’ in Tifone ne’ in Echidna e ne diviene cosi’ tratto peculiare. “Infatti Chimera, in greco Khimaira, significa capra”.

E “la capra e’ …il piu’ selvatico tra i domestici e il piu’ domestico tra gli animali selvatici.”

Ed e’ in quest’ottica che si indicano tre significati simboleggiati da Chimera: il leone e’ la forza, il calore e quindi l’estate; il serpente e’ la terra, l’oscurita’ e quindi l’inverno, la vecchiaia; la capra e’ il passaggio, la transizione e quindi autunno e primavera.

E sempre in quest’ottica si legge la dedica a Tinia, il mutevole Giove etrusco, iscritta sulla zampa anteriore destra della Chimera. “Non sia da meravigliarsi quindi che al sommo dio degli etruschi, principio cangiante di ogni cosa, venisse dedicata la multiaspetto velocissima Chimera”.

Fonte:

etr.it/castelli/novelle/chimera.htm sito che non è più attivo.

Curiosità:

Leggi altri articoli sulle strane creature nel sito.

Fonte immagine dell’anteprima articolo: Foto di 6212079 da Pixabay

503 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
Creature misteriose lacustriLe creature italianeStrane creature e criptozoologia

La misteriosa creatura Maramacula, Emilia Romagna

2 Min. lettura
La misteriosa creatura Maramacula, Emilia Romagna. La leggenda riguarda la Maramacula una piccola creatura notturna che si aggirerebbe nei corsi d’acqua di Mezzogoro.
Le creature italianeStrane creature e criptozoologiaStrane creature terrestri

Il lupo mannaro a Napoli e la strada a lui dedicata

1 Min. lettura
Il lupo mannaro a Napoli e la strada a lui dedicata. Secondo la leggenda circa 200 anni fa un uomo fu sbranato da un uomo lupo o licantropo. Quindi era diventato molto pericoloso e praticamente vietato aggirarsi nelle zone di Cupa Fosso del Lupo.
Creature misteriose lacustriStrane creature e criptozoologia

Bullebak mostro dei Paesi Bassi, si nutre di bambini

2 Min. lettura
Bullebak mostro dei Paesi Bassi che si nutre di bambini. Una leggenda molto nota nei Paesi Bassi narra che Bullebak si nasconda nelle città sotto un ponte. Ad Amsterdam il ponte 149 chiamato in suo onore Bullebak è stata la dimora dela pericolosa creatura.