Curiosità

Perchè nelle conchiglie si ode il rumore del mare?

1 Min. lettura

Perchè nelle conchiglie si ode il rumore del mare?

Curiosità.

Un detto che intriga grandi e piccini e il poter udire il “rumore del mare” poggiando le conchiglie sulle orecchie. Non si tratta solo di una diceria ma di una verità. Questo gesto è comunemente osservato proprio in spiaggia, dove le persone portano incuriosite all’orecchio una conchiglia per ascoltare il suono del mare che sembra emettere dal suo interno.

Infatti è sufficiente avvicinare ad un orecchio la parte “vuota” della conchiglia per poter udire il rumore del mare, delle onde. Sciabordio è il termine corretto per indicare il rumore che producono le onde del mare. Si tratta di un “rumore bianco”, un suono che copre tutto lo spettro di frequenze udibili dall’orecchio umano che ha inoltre un effetto rilassante sul sistema nervoso umano.

Il mare e le conchiglie.

Ma di cosa si tratta? Com’è possibile che proprio nelle conchiglie, icone del mare per eccellenza, si possa udire il suono dello stesso?

Perchè nelle conchiglie si ode lo sciabordio delle onde?
Foto di Artem Podrez: pexels.com

Perchè nelle conchiglie si ode il rumore del mare

Qual è il segreto del suono che sembra essere racchiuso nelle conchiglie?

Ci troviamo di fronte ad un illusione uditiva o acustica. Com’è prevedibile, avvicinare una conchiglia, il guscio di un mollusco, non può “contenere” il rumore del mare. Ma l’effetto uditivo creato dall’aria, che si insinua tra la cavità della conchiglia e l’orecchio, viene amplificato insieme ai rumori circonstanti creando un effetto fruscio o un eco.

Tuttavia tentare di ascoltare il mare in una conchiglia in città è impossibile in quanto sarebbero riprodotti i suoni cittadini.

Perchè nelle conchiglie si ode lo sciabordio delle onde?
Le onde del mare. Foto di Jürgen Bollmann da Pixabay

Conclusioni:

La conchiglia funge come una “cassa di risonanza” regalando la bella e rilassante sensazione di ascoltare il mare da cui essa proviene. Lo stesso identico effetto è possibile ricrearlo avvicinando all’orecchio oggetti concavi come bicchieri o tazze.

Approfondimenti:

Visita la sezione del sito su le Curiosità.

Scopri il libro “Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo” di Erika Di Cuonzo

Di seguito il BookTrailer sul canale YouTube di ChupaCabraMania.com. Il libro è disponibile su Amazon.

Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo (I misteri e le strane creature nel mondo e tanto altro) eBook : Di Cuonzo, Erika : Amazon.it: Libri

651 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
CuriositàTutto sul mondo animale

Arnold Pointer e Cindy lo squalo, un'amicizia insolita

2 Min. lettura
Arnold Pointer e Cindy lo squalo, un’amicizia insolita Arnold è un pescatore australiano che interagisce con una femmina di squalo bianco, salvata da una rete di pescatori che grugnisce, agita le pinne e si fa accarezzare in mare aperto.
CuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondo

Le Perle di grotta o Pisoliti sono le Cave Pearls.

2 Min. lettura
I Pisoliti o Perle di grotta sono le perle delle grotte. Si tratta di stupefacenti formazioni a forma di perla che però si creano all’interno di grotte o caverne.
CuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondo

La pianta di fico che cresce al contrario in Campania

1 Min. lettura
In Campania si può assistere all’insolita crescita di una pianta di fico all’incontrario