CuriositàI MisteriParanormale

Gli specchi sono magici portali dimensionali?

2 Min. lettura

Gli specchi sono magici portali dimensionali?

In molte culture vi è la credenza che gli specchi siano dei portali che possono essere utilizzati per “ recarsi in un altro mondo parallelo”.

Gli specchi sono magici portali dimensionali
Specchio con teschio. Foto di creatifrankenstein da Pixabay

La disposizione degli specchi è indispensabile per creare il contatto tra i due mondi, quello che conosciamo e un mondo pararello che si troverebbe al di là dello specchio. Posizionare due specchi uno di fronte all’altro è uno dei metodi per creare una sorta di tunnel di collegamento tra i due mondi. Tecnica molto utilizzata in caso di casa infestata dai fantasmi tentando di creare loro una via d’accesso nel mondo al di là dello specchio.

Gli specchi sono utilizzati dai defunti e da figure demoniache per “entrare” nel mondo che rappresenta la nostra dimensione.

Le numerose leggende popolari sono accomunate dall’affermazione che gli specchi possano imprigionare l’anima di chi si specchia e che possano rivelare oggetti nascosti in questa dimensione . Gli specchi sono sinonimo di persona doppia e sono loro attribuite caratteristiche paranormali e inquietanti. Lo specchio crea un mondo infinito quando un immagine si riflette al suo interno.

Gli specchi sono magici portali dimensionali?

Nel cinema e nella tv il mondo dentro lo specchio è spesso utilizzato come fenomeno inspiegabile e come un mondo parallelo dove però non è propriamente detto che siano in vigore le stesse leggi fisiche e morali di “questo mondo” in cui viviamo. Anche gli animali e le persone possono essere “diverse”.

La spettrofobia

La Spettrofobia o Eisoptrofobia è la paura, o fobia, irrazionale nei confronti della propria immagine riflessa negli specchi. Si tratta di una patologia isterica la cui scoperta risale al 1915 che può causare seri problemi nella vita a chi ne soffre. La depressione e l’ansia, ad esempio, sono conseguenze comuni per chi soffre di spettrofobia.

La sfortuna e gli specchi:

Secondo la leggenda rompere uno specchio condanna lo sventurato a 7 anni di sfortuna. Questa superstizione ha un origine molto antica. Gli antichi romani credevano che rompere uno specchio portasse problemi di salute, perchè spezzare la propria anima, che all’epoca si credeva fosse riflessa nello specchio, fosse simbolo di sfortuna e malattia.

Gli specchi sono magici portali dimensionali
Specchio rotto. Foto di creatifrankenstein da Pixabay

Tuttavia rompere uno specchio era anche sinomino di grossa spesa, in quanto gli specchi erano oggetti molto costosi e preziosi. Come il sale non era una situazione piacevole dover ricomprare oggetti e cibi costosi.

I sette peccati capitali e lo specchio.

I sette peccati capitali sono Ira, Avarizia, Invidia, Superbia, Gola, Accidia e Lussuria. Superbia era il peccato capitale legato agli specchi chi si specchiava molto era probabilmente una persona superba e vanitosa.

Il Diavolo è considerato una creatura superba, invidiosa e crudele che tramite le persone superbe che utilizzano gli specchi può talvolta utilizzarle per insinuarsi nel nostro mondo.

Gli specchi e la morte.

In alcuni luoghi la tradizione vuole che in caso della presenza di un defunto o di una persona malata gli specchi siano coperti con dei drappi bianchi. La funzione del telo bianco è quello di impedire all’anima del trapassato o all’anima della persona ammalata di entrare nel mondo al di la specchio senza più essere in grado di trovare la giusta via per ritornare nel suo corpo.

Gli specchi in alcuni luoghi sono coperti anche durante il sonno delle persone per lo stesso motivo spiegato sopra.

Specchio e magia

Si tratta forse di magia? Gli specchi sono magici? In alcune fiabe e film agli specchi vengono attribuite caratteristiche magiche non necessariamente malvagie.

Approfondimenti:

Infine visita la sezione del sito sul Mondo del paranormale e i Misteri in Italia e nel mondo

625 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
CuriositàTutto sul mondo animale

Buigh il gatto nero che ha sacrificato la sua anima

1 Min. lettura
La leggenda di Buigh il gatto nero. Il gatto nero che ha sacrificato la sua anima per cercare il suo amato padrone scomparso in mare nella mitologia celtica.
I MisteriParanormaleUfo ed alieni, abduction

Il monte Palodina e i misteri che lo avvolgono

2 Min. lettura
Il monte Palodina e i misteri che lo avvolgono. E’lArea 51 italiana?
CreatureParanormaleTutto sul mondo animale

Il gatto e il Diavolo la leggenda del loro patto.

2 Min. lettura
La leggenda del gatto e il patto con il Diavolo. La leggenda narra di un gatto che protegge con la sua astuzia la vita di un bambino a lui affidato.