Animali tutto sul mondo animaleMaltrattamento animale

Pornografia animale e video crush fetish con animali

2 Min. lettura

Pornografia animale e video crush fetish con animali

Premessa:

Si tratta di un articolo puramente informativo e di denuncia su questo tipo di pratica nei riguardi degli animali. Non sono state inserite alcun tipo di immagini disturbanti per non ledere la sensibilità di alcun utente.

La zoofilia

La pornografia animale è chiamata zoofilia (termine che deriva dal greco zôon animale e philia propensione, amore) è detta anche zooerastia. Più precisamente si tratta di Zoofilia Erotica. E’ la pratica del sesso tra esseri umani e animali di un altra specie e fa parte delle perversioni sessuali delle persone.

La zoofilia ha preso molto piede nel grande business della pornografia dove vi è l’accoppiamento tra uomini o donne, come pornostar e pornodive con cani, cavalli, maiali, tori, scimmie, gatti ed altri animali. Coloro i uali hanno questa tendenza sessuale è chiamato zoofila se donna o zoofilo se uomo.

Le pecore e i pastori:

Pecore al pascolo. Foto di Pexels da Pixabay

Esiste detto dove si dice che i pastori si accoppierebbero con le loro pecore o le capre durante i lunghi spostamenti lontani da casa, Simile è l’accoppiamento tra il contadino e le sue galline e nel deserto da parte dei beduini con i loro cammelli e dromedari. In questi casi sopracitati si può classificare il comportamento zoosessuale dovuto alla mancanza di partner della stessa specie come una forma di esigenza fisica.

La zooflilia si manifesta in genere in età pre-pubere e pubere, indipendentemente dal sesso della persona ed è orientata verso una determinata specie di animale. I sentimenti e le emozioni che uno zoofilo prova verso un animale possono essere reali e veri come quelli provati verso un partner della stessa specie, che spesso è presente anche in relazioni molto lunghe nella vita di una persona con tendenze zoofile.

Nell’antichità la zoofilia trova riscontro nell’antica Grecia ad esempio con la nascita del minotauro nato da un incrocio tra un toro (simbolo sessuale molto potente) e Pasifae, donna.

La zoofilia non fa parte della psicopatologia, se non in casi estremi. Il DSM IV ( Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali vedi su wikipedia la spiegazione nel dettaglio) non la riconosce come tale.

Pornografia animale e video crush fetish con animali

Pornografia animale e video crush
Foto di Uwe Kern da Pixabay

I siti crush fetish

Legato alla zoofilia ma con un altro nome vi è lo zoosadismo (legata al sadomasochismo ) che è invece un altra forma di pratica. In questo caso è una pratica cruenta sempre legata alla pornografia animale. Anche se non vi è il vero e proprio atto sessuale ma una forma di eccitazione sessuale che deriva dal fetish crush.

Il fetish crush

Nel fetish ( foot, feet, piede) crush (schiacciare) detto anche crushing o crushfreak, generalmente donne, uccidono calpestandoli, animali vivi. Si tratta di piccoli animali come topi, scarafaggi, pulcini, pesci, lumache, piccoli di gatti, criceti, rane e altri insetti.

Ogni forma di animale adatta ad essere calpesta con ad esempio un paio di scarpe con il tacco a spillo può essere vittima di questa pratica.

Vi sono numerosi siti crush in internet. Ma per un solo sito crush fetish che chiude, grazie a petizioni e denunce alla polizia postale, numerosi altri aprono in domini esteri o sotto altro nome.

In questa tipologia di siti, spesso a pagamento, sono venduti video o immagini di animali uccisi con i metodi indicati sopra.

E’ da precisare che oltre a video con la morte di animali vi sono video in cui vi è la morte di persone durante o al termine dell’atto sessuale. Questo tipo di comportamento deriva dall’associazione dell’atto sessuale alla morte in cui il potere della donna predomina.

L’etica

Nell’etica entrambi questi tipi di atteggiamenti verso gli animali, sia la zoofilia che il fetish crush ovvero le attività zoosessuali sono da considerarsi abusi su animali.

Approfondimenti:

Leggi l’articolo riguardo la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Animale

Visita la sezione sugli Animali del sito

536 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
Animali tutto sul mondo animaleMaltrattamento animale

Il commercio dei pappagalli di cattura: fermiamolo!

11 Min. lettura
Il commercio dei pappagalli di cattura: fermiamolo! Non avendo ancora istituito una normativa che proibisce le importazioni, sembrerebbe che in Europa non ci preoccupiamo abbastanza per il benessere dei pappagalli
CuriositàMaltrattamento animale

La Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Animale

4 Min. lettura
La “Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Animale”. L’UNESCO ha approvato la Dichiarazione nel 1978 proclamando i diritti degli animali presentata e proclamata da numerose associazioni. In Italia era quasi scandaloso dichiarare che gli animali avevano dei diritti.
Animali tutto sul mondo animaleCuriositàI Misteri

Il suicidio nel mondo animale è una realtà o un mito?

3 Min. lettura
Il suicidio nel mondo animale è una realtà o un mito? Gli animali possiedono l’istinto suicida come gli esseri umani?