I Fenomeni AnomaliParanormale

I grandi terremoti nel mondo e in Italia

4 Min. lettura

I grandi terremoti nel mondo

I più grandi e violenti terremoti nel mondo

Nel mondo avvengono migliaia scosse di terremoto. Ma poche decine di queste sono percepite dagli esseri umani.

Se la forza del sisma supera un certo grado della scala Richter, che è una scala che va da 1 a 10, si può identificare la reale potenza  distruttiva del terremoto.

In questo caso il sisma può causare danni, anche notevoli. I danni li subiscono le costruzioni e i terreni.

I grandi terremoti nel mondo

Terremoto in Emilia Romagna

Vi sono diverse aree considerate con rischi più o meno maggiori e le zone più soggette a sismi che si trovano su un’area denominata “cintura di fuoco“.

In questa zona la costa oceanica è interessata da dei fenonemi. Che sono chiamati di fratturazione o contatto tra le placche che si trovano al di sotto della crosta terrestre.

In base alla profondità dell’epicentro dipende quanta forza si percepisce.

L’epicentro è il luogo preciso in cui ha inizio il terremoto ed è calcolabile con precisione dai sismologi esperti e più è profondo meno il sisma sarà dannoso e potrebbe rivelarsi impercettibile.

Tratto da wikipedia la classifica dei terremoti:

Di seguito i più forti terremoti dal 1900

1. Valdivia, Cile. Magnitudo 9.5 – 22 maggio 1960

2. Prince William Sound, Alaska. Magnitudo 9.2 – 28 marzo 1964

3. Al largo della costa nord di Sumatra. Magnitudo 9.0 – 26 dicembre 2004

4. Kamchatka, Russia. Magnitudo 9.0 – 4 novembre 1952

5. Al largo della costa dell’Ecuador. Magnitudo 8.8 – 31 gennaio 1906

6. Sumatra, Indonesia. Magnitudo 8.7 – 28 marzo 2005

7. Isole Rat, Alaska.  Magnitudo 8.7 – 4 febbraio 1965

8. Isole Andreanof, Alaska. Magnitudo 8.6 – 9 marzo 1957

9. Assam, Tibet. Magnitudo 8.6 – 15 agosto 1950

10. Isole Kurili, Russia. Magnitudo 8.5 – 13 ottobre 1963

11. Mare di Banda, Indonesia . Magnitudo 8.5 – 1 febbraio 1938

12. Kamchatka, Russia. Magnitudo 8.5 – 3 febbraio 1923

Di seguito i terremoti più distruttivi nel mondo

1. Shansi, Cina.  830.000 morti – 23 gennaio 1556

2. Sumatra. 283.106 morti – 26 dicembre 2004

3. Tangshan, Cina. 255.000 morti – 27 luglio 1976

4. Aleppo, Siria. 230.000 morti – 9 agosto 1139

5. Damghan, Iran – 200.000 morti – 22 dicembre 856

6. Tsinghai, Cina – 200.000 morti – 22 maggio 1927

7. Gansu, Cina – 200.000 morti – 16 dicembre 1920

8. Ardabil, Iran – 150.000 morti. 23 marzo 823

9. Kanto, Giappone – 143.000 morti. 1 settembre 1923

10. Messina e Reggio Calabria. Italia – 130.000 morti – 28 dicembre 1908

11. Ashgabat. URSS – 110.000 morti – 5 ottobre 1948

12. Chihli, Cina – 100.000 morti. Settembre 1290

13. Pakistan – 80.361 morti – 8 ottobre 2005

14. Caucaso – 80.000 morti – novembre 1667

15. Tabriz, Iran – 77.000 morti. 18 novembre 1727

16. Gansu, Cina – 70.000 morti – 25 dicembre 1932

17. Lisbona, Portogallo – 70.000 morti.  1 novembre 1755

18. Perù – 66.000 morti – 31 maggio 1970

19. Quetta, Pakistan – tra 30.000 e 60.000 morti – 30 maggio 1935

20. Sicilia, Italia – 60.000 morti – 11 gennaio 1693

Fonte: wikipedia

Di seguito alcuni video di terremoti:

Il terremoto di 8.8 gradi della scala Richter in Cile che risale al 27/02/2010 alle 3.34 a.m.

Nella storia vi sono altri stati altri due grandi terremoti:

  • Cile 27/2/2010 di 8.8 gradi.
  • Giappone 11/3/2011 di 9.0 gradi

Il terremoto di Valdivia

In Cile un terremoto di magnitudo 9.5 è stato avverito il 22 maggio 1960 e vi furono oltre 2000 morti. Di seguito un video con raccolta di foto e video dell’epoca.

 “Terremoto del Belice”

In Sicilia, il 15/01/1968 il terremoto nella valle del Belice è stato di magnitudo 6 e l’epicentro del sisma si trovava tra Gibellina, Salaparuta e Poggioreale ed il terremoto ha devastato la zona.

Il sisma ha risucchiando le strade dei paesi, facendo crollare numerosi edifici perchè sono state circa 14 località coinvolte dal sisma. Infatti vi sono state 370 vittime.

Il video in ricordo di questo terremoto italiano.

 

Il terremoto del Pollino

Alle 13.28 del 9 settembre 1998 nella catena montuosa del Pollino tra Calabria e Basilicata una scossa doi magnitudo 4.4 ha causato due morti e numerosi danni agli edifici. Inoltre la scossa è stata avvertita in Calabria, Basilicata, Campania, Puglia e Lazio.

In Italia terremoto del 20/05/2012

Il sisma che ha coinvolto l’Emilia Romagna aveva magnitudo 5.9 della scala Richter è stato avvertito alle 4.02 del mattino. Quindi il fenomeno ha colto la popolazione italiana nel sonno e l’epicentro del sisma era situato tra  Bologna, Modena, Mantova, Ferrara e Rovigo.

Di seguito un immagine del disastro:

Sisma Emilia Romagna

Il sisma è stato avvertito in:

  • Lombardia
  • Toscana
  • Veneto
  • Friuli Venezia Giulia
  • Trentino Alto Adige.
  • Emilia Romagna

Un video documentario su youtube:

I grandi terremoti nel mondo

Sempre in Emilia Romagna il 29/05/2012 avviene un’altro sisma con magnitudo 5.8 alle 9.00 di mattina con epicentro a Medolla.

A causa di ciò aumentano le vittime ed i danni alle abitazioni ed industrie. Ma le persone erano già provate dal sisma del 20 maggio. Purtroppo la stima dei danni è di oltre due miliardi di euro.

Di seguito un sito sui terremoti in tempo reale visitate il sito:

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Infine i terremoti recenti in Italia:

Il 28 gennaio 2020 un sisma di magnitudo 7,7 ha colpito i Caraibi a nord della Giamaica e nei pressi di Cuba. Il terremoto ha colpito la zona alle 14.10 e un piccolo Tsunami, ovvero forte mareggiata, ha colpito le coste. Infine è stato avvertito in Florida  e numerosi edifici sono stati evacuati in via precauzionale.

A Milano è stata registrata una scossa con magnitudo 3.9 mai registrata negli ultimi 500 anni perchè la zona storicamente non ha mai presentato rischio sismico. Ma l’epicentro del sisma era a 8 chilometri di profondità a nord di Trezzano sul Naviglio e non vi sono stati danni.

Il 22 dicembre 2020 a Ragusa in Sicilia ed in tutto il sud Italia una scossa tra 4.9 e 5.4 di magnitudo ha interessato la zona.

La profondità del sisma è stata di 30 chilometri tra la città di Gela e Camerina però non è stato registrato alcun danno a cose ed abitazioni.

Approfondimenti:

Di seguito l’articolo sui terremoti del sito:

Terremoto in Emilia Romagna e nel territorio italiano, le teorie 

Numerose teorie si accavallano nel web e nella vita quotidiana riguardo al disastroso terremoto che ha colpito la bassa modenese. Si tratta del terremoto che nella tarda notte, poco dopo le 4. Come è stato detto il terremoto di magnitudo 5.9 ha spazzato via gran parte delle abitazioni, dei monumenti e delle aziende nel territorio della bassa modenese.

In conclusione:

Fino a quando non verranno costruiti edifici con le norme antisismiche i danni in caso di forti terremoti saranno ingenti. Perchè se non vi saranno accorgimenti in questo senso le abitazioni e le cose saranno sempre danneggiate.

Infine le teorie sono disparate ed includono anche le profezie di personaggi anche noti come Nostradamus.

 

 

 

530 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
ParanormaleUfo ed alieni, abduction

Il Vaticano e gli incontri con alieni del Papa Buono

3 Min. lettura
Il Vaticano e gli incontri con alieni del Papa Buono, “Papa Giovanni XXIII” L’incontro tra Il Papa e un alieno umanoide.
I luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondoParanormale

La Piligrèna e Halloween in Romagna, Italia

3 Min. lettura
Molto prima della nota ai più festività di Halloween durante la festa di Ognissanti in Romagna era usanza sistemare candele in zone poco illuminate note come Crocicchi ed anche all’interno di zucche e cocomeri di diverse dimensioni. In questa festa di origine cristiana tutti i Santi noti sono onorati. Lo scopo della luce era quello di tenere lontana la Pellegrina sopratutto dai bambini.
Le creature italianeParanormaleStrane creature e criptozoologiaStrane creature terrestri

Il Re dei folletti è il Mazapégul in Romagna, Italia

2 Min. lettura
Il Re dei folletti è il Mazapégul in Romagna, Italia Il folletto Mazapégul è il re dei folletti ma è anche un molestatore di donne in Romagna.