Il Mondo del ParanormaleParanormale

La leggenda della vecchina fantasma a Genova

3 Min. lettura

La leggenda della vecchina fantasma a Genova.

A Genova da molto tempo il vicolo Vico dei Librai ha una leggenda.

Nel 1944 una signora di nome Maria Benedetti abitava in una via storica della città di Genova, Vico dei Librai. La signora, molto anziana e vestita sempre con abiti malandati, fu colta da un malore che la uccise mentre si stava recando a fare la spesa. La leggenda afferma che la donna non ha avuto una degna sepoltura e potrebbe essere questa la ragione per cui la vecchina non riposa in pace ma vaga sulla terra sotto forma di fantasma.

Genova
La città di Genova Foto di Paolo Trabattoni da Pixabay

La signora è ricordata dagli anziani del paese proprio come una vecchina ed anche la sua abitazione è ricordata, ma con tristezza, fu completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale. La dimora di Maria Benedetti era sita in Vico dei Librai. Vico dei librai era una strada che ora non è più esistente dal 1970 come l’intera zona di Via Madre di Dio dove si trovava il vicolo. La zona è stata completamente rasa al suolo.

La leggenda della “vecchina fantasma di Vico dei Librai” 

La leggenda genovese narra che questa signora anziana si aggira, ancora ai giorni nostri, lungo la via Vico dei Librai e Porta Soprana alla spasmodica ricerca della sua casa, ma sotto forma di fantasma.

Gli abitanti locali ed alcuni medium affermano che si tratta del fantasma di Maria Benedetti che vaga disperato alla ricerca della sua dimora in una città però molto cambiata nel tempo.

Il fantasma di questa vecchina ha una borsa della spesa tra le mani ed un foulard e ferma le persone che incontra lungo il suo cammino chiedendo dove si trova la sua casa parlando con dialetto genovese stretto. La vecchina come appare all’improvviso svanisce nel nulla allo stesso modo.

La leggenda della vecchina fantasma a Genova

Avvistamenti dello spettro.

Genova.

Il primo avvistamento di questa figura inquietante risale al 1989 da parte di un gruppo di ragazzi. Queste persone raccontarono in seguito che una signora molto anziana con abiti che sembravano appartenere ad un’altra epoca chiese loro delle indicazioni per raggiungere Vico dei Librai per poi letteralmente scomparire dissolvendosi alla vista dei ragazzi in breve tempo.

Il fantasma della vecchina Maria Benedetti pagò un mendicante per avere le informazioni a lei preziose con una carta monete da 100 lire datate 1943.

La leggenda genovese vuole che lo spirito di Maria Benedetti appaia ogni cinque anni, cercando disperatamente la sua abitazione, tra la le festività di Natale e l’ultimo dell’anno. Però non sono rari avvistamenti anche in altri periodi dell’anno.

La vecchina appare a più persone nell’anno 1997.

La leggenda della vecchina fantasma a Genova
Una donna anziana, immagine illustrativa. Foto di Free-Photos da Pixabay

Nell’anno 1994 Maria apparve ad una persona facente parte della sua famiglia. Ma il fantasma fuggì via dal familiare tenendo ben stretta la borsa della spesa.

Nel 1997 una ragazza vide una sua amica parlare da sola.La quale invece affermò di essere stata avvicinata da una vecchietta strana verso le ore 18 del 31/12/1997. In seguito la donna racconterà che sul momento credette si trattasse di una mendicante, mentre in realtà si dimostrò come una vecchietta che aveva voglia semplicemente desideirio di parlare.

Nel momento in cui la seconda amica ha chiamato la prima intenta in questa solitaria conversazione la vecchina scomparve alla vista. L’anziana donna non lasciò alcuna impronta, nonostante vi fosse neve sul tereno.

Quello stesso giorno dopo poche ore l’ipotetico fantasma della vecchina in questione consumò del latte caldo in un bar, e pagò il barista con monete datate sempre 1940. Nel bar dimenticò un borsellino con una chiave antica ed un immagine religiosa. Nel borsellino erano contenute sette monete da 0.10 centesimi datati 1940. Una dipendente del locale uscì per richiamare la signora che nel frattempo era svanita alla vista sempre senza lasciare tracce sulla neve.

Entrambi gli oggetti sono in possesso del barista che le ha trovate nel suo locale.

Si tratta tutt’ora di un mistero irrisolto.

Sempre nel 1994 una signora anziana fu investita da una vettura.

Chi vide l’incidente, diversi testimoni, giurarono di aver visto un’anziana signora cadere con una borsa della spesa con della frutta. Ma in seguito all’arrivo della polizia non vi era alcuna traccia della persona investita.

Diversi medium sono stati contattati per comunicare con la vecchina fantasma. I medium affermano che il fantasma è effettivamente quello di Maria Benedetti alla ricerca disperata della sua casa e della via in cui è nata ora entrambi non più esistenti per qualche motivo bloccato in questa dimensione.

Di seguito un video su Youtube.

Nel video vi è un servizio televisivo con le interviste ai testimoni che hanno incontrato la Vecchina fantasma di Genova.

Curiosità:

Visita la sezione del sito su I misteri e le curiosità.

Leggi l’articolo del sito sulle varie tipologie di entità.

478 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
CuriositàParanormale

La leggenda delle cascate del Bucamante, Modena

2 Min. lettura
La leggenda delle cascate del Bucamante, Modena. La tragica storia d’amore tra Titino e Odina e le cascate del Bucamante nell’appennino modenese a Serramazzoni, Modena.
Il Mondo del ParanormaleParanormale

Il mistero dei bambini dagli occhi neri

2 Min. lettura
I bambini dagli occhi neri sono una leggenda legata al mondo del paranormale. La leggenda vuole che sia possibile incontrare lungo la propria strada dei strani bambini con un età compresa tra i sei e i sedici anni.
I luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondoParanormale

La casa dalle cento finestre a Modena

2 Min. lettura
La casa dalle cento finestre a Modena. In Italia in Emilia Romagna a Modena vi è una leggenda molto nota su una villa nel modenese