CuriositàI Misteri

Le Torri Gemelle e il mistero che le avvolge. Usa

5 Min. lettura

Le Torri Gemelle e il mistero che le avvolge in Usa

Usa, New York.

Il giorno martedì 11 settembre 2001 alle 8:46 avveniva una tragedia in mondovisione che colpiva non solo gli Stati Uniti d’America ma lasciava sgomento tutto il mondo per la sua portata.

Le Torri Gemelle e il mistero
Il Word Trade Center Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Il World Trade Center tradotto in italiano  come Centro di Commercio Mondiale è tristemente noto per la tragedia che ha coinvolto le Torri Gemelle, Twin Tower in inglese. Le torri sono denomiinate One World Trade Center la Torre Nord e il Two World Trade Center la Torre Sud. Questo luogo subì un attentato di tipo terroristico in cui degli aerei colpirono alcuni edifici causando la morte di migliaia di persone e la distruzione degli edifici. Gli edifici delle Twin Tower erano composti entrambi da 110 piani.

Le conseguenza dell’attentato.

Le conseguenze di questo attentato si trascinano tutt’ora sia a livello politico che militare.

Due Boeing 767 e due Boeing 757 , aerei di linea appartenenti alle più note compagnie aeree dell’epoca note come United Airlines e American Airlines, sono stati dirottati. I dirotattori erano composti da 19 membri dell’organizzazione terroristica di al Qaida. Gli aerei erano tutti in viaggio verso la California.

Il Pentagono è la sede del Dipartimento della Difesa in Virginia e si trova nella contea di Arlington è stato colpito da un terzo aereo di linea.

I danni al Pentagono Foto di WikiImages da Pixabay

Un quarto aereo è precipitato al suolo a Shanksville prima di colpire l’obiettivo,  Washington , grazie ai suoi passeggeri che hanno intuito quello che stava per accadere e si sono sacrificati per evitarlo. Dalla scatola nera di questo aereo è possibile capire come i passeggeri abbiano capito cosa stava succedendo al loro volo in seguito all’ascolto di una telefonata in cui venivano a conoscenza degli attentati già avvenuti.

I dati dell’attentato. Le Torri Gemelle e il mistero che le avvolge.

I dati dell’attentato rivendicato dall’ organizzazione terroristica nota come al Qaida sono i seguenti:

In totale perirono 2977 persone escluse 19 che sono i dirottatori degli aerei. Oltre 6000 persone sono rimaste ferite con diversi gradi di gravità. In seguito molte persone negli anni, difficili da conteggiare, sono decedute a causa di tumori causati dai fumi e polveri derivanti dall’attentato. All’interno degli edifici coinvolti nell’attentato vi è una stima di circa  17 400 persone al loro interno. Oltre queste persone civili hanno perso la vita 343 vigili del fuoco, 55 militari e 72 poliziotti.

I crolli delle torri.

La Torre nord fece crollare probabilmente a causa delle sue macerie un terzo edificio il World Trade Center 7 composto da 47 piani. L’edificio è noto anche come Salomon Building ed è la sede  di una nota Banca d’affari. Il Salomon Building crollò alle ore 17:21:10. La Torre sud crollò su se stessa alle 09:59:04 e la Torre nord invece crollò alle 10:28:31. In circa 1 ora e 47 minuti le Twin Tower crollarono causando il crollo non solo del Salomon Building ma di tutti gli edifici del Word Trade Center.

La ricostruzione.

Nel 2014 è stata completata la ricostruzione del Word Trade Center e la rimozione dei detriti era stata completata a maggio del 2002. Il noto terrorista Osama Bin Laden era chiaramente coinvolto nell’attentato ma si dichiarò colpevole nel 2004. La guerra al terrorismo da parte degli Stati Uniti è nata in seguito a questo drammatico evento.

Le persone che si trovavano ai piani bassi delle torri riuscirono ad evacuare la struttura in seguito all’impatto mentre le persone ai piani alti sono rimaste intrappolate.

Con il termine Ground Zero si intende il punto in cui sorgevano le Torri Gemelle.

Il punto Ground Zero delle Torri Gemelle Foto di David Mark da Pixabay

I pompieri e il loro intervento sul posto.

Durante le operazioni di soccorso persero la vita 24 pompieri tutti residenti nella Contea di Nassau. Le operazioni di soccorso sono state drammaticamente lunghe e i soccorritori hanno dovuto scavare anche a mani nude per cercare le vittime. 343 vigili del fuoco perirono durante i soccorsi.

Il loro intervento ha salvato la vita di molte persone intrappolate tra le macerie delle Twin Tower e del Salomon Building. La polvere impediva di poter vedere bene nel trambusto e anche la folla di persone accorsa sul posto ha creato alcune difficoltà nei soccorsi. Oltre ai vigili del fuoco anche 72 agenti di polizia hanno perso la vita e 55 persone appartenenti al rano militare,

Le Torri Gemelle e il mistero che le avvolge

Le teorie complottistiche:

L’attentato al World Trade Center è stato negli anni teatro di numeri supposizioni complottistiche. Sono state rilasciate innumerevoli immagini ritoccate e notizie false con lo scopo di dare adito a queste teorie.

Gli ebrei che si sono salvati dalla morte.

Un esempio molto famoso di notizie false è stata la diffusione della presenza di quattromila persone di religione ebrea all’interno che lavoravano nelle Torri Gemelle che si erano tutti miracolosamente salvati dalla tragedia. In base a questa ipotetica e curiosa coincidenza una teoria complottista affermava che persone di religione ebraica erano a conoscenza dell’imminente attentato e per questo motivo si sono salvate. Però in merito non vi è alcuna prova e non è reale il dato di quattromila persone di questa etnia religiosa all’interno delle Torri Gemelle. In realtà circa 130 persone di religione ebraica sono decedute nell’attentato.

Sono molte le teorie in merito per le persone che credono si tratti di un complotto organizzato, per queste persone non sono sufficienti nemmeno le spiegazioni delle autorità statunitensi in merito. Tantomeno i video ufficiali che circolano nel web riescono a convincere i cosidetti complottisti della veridicità degli stessi.

Sono continuamente ricercate anche a distanza di vent’anni prove di eventi antecedenti o accaduti subito dopo l’attentato che possano essere utili per affermare che dietro questo dramma ci sia un complotto. 

Le Torri Gemelle non sono mai state colpite da degli aerei?

Una delle teorie complottistiche più accreditata riguarda gli aerei che avrebbero colpito guidati e dirotatti dai terroristi il Word Trade Center. Forse non sono stati aerei ma Ufo o missili.

Il mistero della temperatura di fusione dell’acciaio delle Torri Gemelle

Impossibile che l’acciaio che componeva Torri Gemelle sia fuso così in breve tempo. Per sette ore le strutture delle Torri continuarono a bruciare a causa di incendi.

La profezia di Nostradamus.

Una profezia completamente falsa in quanto le centurie di Nostradamus sono dieci. La profezia circola tutt’ora nel web e recita in questo modo:

Nostradamus, XIX centuria, XII quartina:

“Con la seconda vergine del secondo millennio/ scesero due uccelli di fuoco/ uccidendo i gemelli di ferro/ e del grave danno mela basì”

Le Torri Gemelle e il mistero che le avvolge

Degli esplosivi erano stati piazzati nella struttura delle torri?

Una teoria afferma che forse delle cariche esplosive erano state precedentemente piazzate negli edifici e che probabilmente sono state fatte esplodere in contemporanea all’impatto dei velivoli coinvolti. Forse un organizzazione molto articolata e importante ha organizzato l’attentato. Il crollò su se stesse di tutte e tre le torri dà adito a numerose supposizioni in merito al fatto che le torri non siano crollate anche lateralmente.

La Nasa e la foto ricordo dal Satellite

Una notizia falsa che per molto tempo ha avuto la sua risonanza nel web riguardava una richiesta della Nasa rivolta alla popolazione. La richiesta consisteva nel richiedere di accendere una candela su ogni davanzale per scattare una sorta di foto ricordo di commemorazione da un satellite. Una notizia ufficialmente smentita.

La foto di Satana nel fumo

La foto in cui è ritratta una figura che sembra Satana è reale ma si tratta semplicemente di una coincidenza, non è raro “vedere” figure note all’uomo nelle nuvole non solo nel fumo ma anche nelle nuvole che appaiono nei nostri cieli.

Un articolo completo ed esaustivo su Wikipedia di seguito: Attentati dell’11 settembre 2001.

Il memoriale.

Un memoriale è stato costrito dove sorgevano le Torri Gemelle al New World Trade Center . Noto come National September 11 Memorial & Museum è stato costruito nel 2006 e completato nel 2011.

Il memoriale
Il memoriale. Foto di jwreinhold530 da Pixabay

Conclusioni:

L’articolo qui presente potrebbe non essere preciso in tutti i particolari dell’attentato al Word Trade Center in quanto il sito non è una testata giornalistica. Si tratta di un articolo puramente informativo in merito all’attentato dell’ 11 settembre 2001. Enti come la CIA e l’FBI hanno svolto indagini in merito.

Curiosità:

Visita la sezione del sito sui Misteri nel mondo

536 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
CuriositàI MisteriPersone straordinarie

Valdimir Durov sapeva parlare con gli animali?

2 Min. lettura
Mosca. Valdimir Durov sapeva parlare con gli animali veramente? .Nel 1884 Valdimir Durov, circense con spiccate e riconosciute doti di ammaestratore, affermava di avere la capacità di parlare con gli animali.
CuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondo

Lo sbarco sulla Luna del 1969 è finzione o realtà?

4 Min. lettura
Lo sbarco sulla Luna del 1969 è finzione o realtà? Il 21 luglio 1969 vi è stato un evento famosissimo: lo sbarco sulla Luna. Ma una teoria complottistica afferma che sia stato tutto una finzione.
CuriositàI Misteri

La teoria degli alberi giganti,in realtà sono montagne?

2 Min. lettura
La teoria degli alberi giganti, in realtà sono montagne? Da qualche anno a questa parte ha preso piede una strana ma affascinante teoria che le montagne come le vediamo oggi non sono altro che i resti di alberi giganti.