Chupacabra

A Rio Grande hanno visto il chupacabras?

2 Min. lettura

A Rio Grande hanno visto il chupacabras?

28/05/2009

Magallanes,Patagonia,Chile

A Rio Grande hanno visto il chupacabras?

Immagine della città di Rio Grande

La polizia ha raccolto le testimonianze della popolazione locale.

RÍO GRANDE

Inizialmente sono state raccolte delle testimonianze di numerose persone riguardo alla presenza di un animale di grossa taglia.

L’animale è descritto con il corpo ricoperto di lunghi peli, lunghe zampe posteriori, occhi di colore rosso, lunghi artigli. le sue decrizioni sono state prese come uno scherzo divertente, che però ha obbligato la polizia locale ad una ricerca iniziale riguardo queste denunce.

Varie storie e informazioni comunque sono state raccolte dall’ente locale.

Le più interessanti sono quelle della piccola azienda agricola di Chacra XI.

A Rio Grande hanno visto il chupacabras?

Caso1:

 Quattro persone lo hanno visto:

L’ultima delle testimonianze registrate dalla polizia locale riguarda una signora che aveva preso un taxi. Nel taxi si trovava con due sue amiche all’angolo tra la statale 3 e Islas Malvinas intorno alle 3.30 della mattina.

Una volta a bordo del veicolo a noleggio la signora ha chiesto al guidatore di essere portata presso la fattoria Chacra XI.

Nei pressi del’ingresso della fattoria l’uomo ha detto alle tre donne:

“Guardate di fianco a voi….!”

Le donne senza esitazione si sono voltate per guardare ed hanno visto un animale ritto sulle lunghe zampe posteriori che si stava muovendo.

Lo strano animale aveva le zampe anteriori corte, occhi rossi, il corpo ricoperto di lunghi peli ed il muso allungato. La creatura si muoveva a velocità abbastanza sostenuta.

Il tassita ha rimandato la sua partenza verso la sede di lavoro per cercare di capire cosa aveva visto con le tre donne. Le tre donne hanno accettato di andare a vedere meglio sul luogo dell’avvistamento. Una di loro ha in seguito sporto denuncia alla polizia locale.

CASO2:

Testimonianza di un secondo uomo.

Un altro residente della zona di Chacra XI, ha raccontato alla polizia che una notte si stava dirigendo verso il centro della città.

L’uomo stava andando a cercare la figlia presso l’università ma prima di arrivare sul posto, mentre stava guidando, ha notato a lato della macchina un animale di grossa taglia. Il corpo dell’animale era ricoperto da lunghi peli, aveva lunghi artigli, ma non è riuscito a vedere gli occhi dell’animale.

L’unica idea dell’uomo in quel momento è stata quella di accellerare con il suo veicolo scappando dal posto.

Fonte: sommario polizia

Fonte articolo:

Diario Electrónico de la Patagonia – Radio Polar

Approfondimenti:

Il Chupacabra è un mito o una realtà?

In ogni parte del mondo la mitologia e il folklore popolare fanno parte della quotidianità. Ogni luogo ha la sua leggenda vi sono quelle più popolari e note. Infatti ogni nazione, ogni paese, ogni luogo ha una leggenda.

759 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
ChupacabraCreatureCreature misteriose lacustri

Kipsy la creatura del fiume Hudson a New York

2 Min. lettura
Kipsy la creatura del fiume Hudson a New York Nel fiume Hudson a New York…
Chupacabra

Il lago Natron in Tanzania trasforma animali in calce

3 Min. lettura
Il lago Natron in Tanzania trasforma animali in calce.
ChupacabraCuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondoI Misteri

Teschio umano con zanne rinvenuto in Messico

2 Min. lettura
Teschio umano con zanne rinvenuto in Messico? Alcune teorie ipotizzano possa trattarsi di un nahual.