Creature misteriose marineStrane creature e criptozoologia

Ippocampo figura leggendaria nella mitologia greca

2 Min. lettura

Ippocampo figura leggendaria nella mitologia greca

La creatura denominata Ippocampo nella mitologia greca è descritta come un incrocio tra un cavallo e un pesce. E’ descritta con la parte del corpo anteriore come un cavallo e la parte posteriore del corpo come quella di un pesce. Ippocampo è dotato di una criniera composta da alghe o da una sorta di membrana o di crini.

Ippocampo figura leggendaria nella mitologia greca
Illustrazione di un Ippocampo. Foto di Parker_West da Pixabay

Secondo la leggenda l’Ippocampo può avere zampe palmate o zoccoli e sarebbe nato dalle creste delle onde marine ed è in grado di controllare il meteo.

Questa creatura secondo la leggenda si nutrirebbe di alghe e coralli ed è definita benevola e magica.

L’Ippocampo secondo la leggenda spesso salva persone, uomini e donne, in pericolo. La creatura sempre secondo la mitologia interveniva a salvare le persone dopo cadute in mare e difendeva le imbarcazioni da mostri marini molto pericolosi. Quindi portava fortuna incontrarne uno.

Poseidone e Ippocampo nella mitologia greca.

Ippocampo figura leggendaria nella mitologia greca
Poseidone (Nettuno). Foto di Ruth Archer da Pixabay

L’Ippocampo secondo la leggenda fa parte del corteo di Poseidone il Dio del mare, maremoti e terremoti ( noto anche come Nettuno). Insieme a draghi e le altre creature marine gli Ippocampo trainano il mitologico carro di Poseidone. Scylla e Sthenos sono i nomi di due Ippocampo preferiti dal Dio del mare.

Gli ippocampo sono calvati da Tritoni e sono ritenuti utili per muoversi nella profondità dei mari.

Ippocampo figura leggendaria nella mitologia greca

l’Ippocampo sulla terra ferma.

Secondo la leggenda quando l’Ippocampo non trova cibo a sufficienza nel mare si adatta anche alle piante verdi ed agli arbusti della terra ferma. Ma alla fuoriuscita dall’acqua si trasforma in cavallo, mutando quindi la parte del corpo anteriore di pesce in un corpo dotato di zoccoli.

In questo modo la creatura si adatta e può di conseguenza muoversi agevolmente sul terreno.

L’Ippocampo è spesso paragonato a un’altra figura mitologica: l’Unicorno.

Di seguito leggi l’articolo del sito: Pegaso, ippogrifo, grifone e l’unicorno nella mitologia greca.

Curiosità:

Il cavalluccio marino


Cavallucci marini. Foto di VIVIANE MONCONDUIT da Pixabay

Il Cavalluccio Marino già ai tempi dei greci era considerato un’animale magico molto potente e benevolo.

Il suo nome scientifico è Hippocampus  ma sono noti anche come cavallucci marini o ippocampi. Il nome deriva dalla testa a forma di cavallo. Si tratta di pesci che vivono nella barriera corallina e sono molto variabili come dimensione. Le dimensioni dei Cavallucci Marini spaziano da 1.5 centimetri fino a 35 centimetri variando in base alla specie a cui appartengono.

L’Ippocampo è spesso rappresentato in mosaici di origine romana.

Conclusione:

In conclusione il mito dell’Ippocampo è probabilmente nato dalla presenza nelle acque dei cavallucci marini?

Approfondimenti:

Di seguito visita la sezione del sito su le strane creature in Italia e nel mondo.

488 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
Strane creature e criptozoologiaStrane creature terrestri

Skinwalker creature della notte del folklore americano

2 Min. lettura
Skinwalker creature della notte del folklore americano Le creature note come Skinwalker o Yee Naaldlooshii sono creature dotate della capacità di cambiare il loro aspetto indipendentemente a piacimento indossando la pelle di altri animali.
Le creature italianeStrane creature e criptozoologia

La leggenda della Buca nel mare Friuli Venezia Giulia

2 Min. lettura
La leggenda della Buca nel mare Friuli Venezia Giulia. Nelle leggende friulane la presenza di un orco chiamato Orcul è molto frequente.
Le creature italianeStrane creature e criptozoologia

L'Orco Orcolat ed Amariana nelle leggende friulane.

3 Min. lettura
Friuli Venezia Giulia. In provincia di Udine a Bordano nei pressi del monte San Simeone la leggenda vuole che abitasse un gigantesco orco.