CreatureI MisteriStrane creature terrestri

Il gigante a due teste alto più di tre metri. Patagonia

2 Min. lettura

Il gigante a due teste alto più di tre metri in Patagonia

America

In Patagonia, nel 1673, è stato catturato un gigante umanoide a due teste.

In lingua malese la traduzione di Kap-Dwa in italiano è “due teste”. Kap-Dwa è diventato nel corso degli anni il nome della strana e gigantesca creatura umanoide a due teste.

Secondo i racconti di quell’epoca Kap-Dwa è realmente esistito, catturato da dei marinai provenienti dalla Spagna e ucciso con una lancia nel petto durante un tentativo di fuga. La creatura, alta quasi tre metri e mezzo, era tenuta prigioniera da chi lo aveva catturato.

A questo punto della storia di Kap-Dwa vi è una sorta di buco temporale dove dei suoi resti non si sa nulla. Ma nel 1914 il suo corpo mummificato appare in Inghilterra.

Il corpo mummificato di Kap-Dwa è utilizzato in Freak Show, i circhi dell’orrore, fino a quando il suo corpo inizia essere conservato in una località nota come Birnbeck Pier in Inghilterra.  Birnbeck Pier è un isola inglese ad oggi importante attrazione turistica dove restò per 45 anni.

Lord Thomas Howard acquistò i resti dell’umanoide nel 1959.

Il gigante a due teste
Uomo gigante. Foto di Syaibatul Hamdi da Pixabay

The Man Antique

In seguito il corpo della creatura gigante trovò la sua dimora al negozio Bob’s Side Show di Baltimora. Kap-Dwa era conservato in una teca nel negozio dal proprietario Robert Gerber in un suo Museo personale.

L’uomo affermava che Kap-Dwa non era stato catturato, ma era stato rinvenuto morto su una spiaggia. Una lancia di dimensioni enormi nel petto ne aveva causato la morte ma in Paraguay non in Patagonia.

George Bickle

Un uomo di nome George Bickle, inglese, secondo il racconto di Gerber, in un secondo momento rubò il corpo di Kap- Dwa portandolo al Museo della città di Blackpool dove rimase molto a lungo.

Il corpo mummificato di Kap-Dwa è stato trasportato negli Stati Uniti d’America a Baltimora, con modalità non note.

Conclusioni:

Secondo le varie testimonianze riguardo il percorso compiuto dal corpo di Kap-Dwa ci sono molti punti oscuri e sembra che appartenesse alla razza degli esseri umani.

Si tratta della prova reale dell’esistenza degli uomini giganti del passato? Forse si trattava di una persona, un gemello siamese molto alto, affetto da gigantismo?

Il gigantismo affligge l’essere umano. La malattia del gigantismo causa l’abnorme crescita anche in altezza delle persone che possono raggiungere dimensioni fino a 2.75 metri, verificati.

I giganti sono esistiti realmente? Kap-Dwa è una creatura mitologica o reale?

In conclusione leggi nel sito l’articolo sugli scheletri giganti:

Scheletri giganti rinvenuti nel mondo ed in Italia.

Nel mondo ed anche in Italia spesso si sente nominare l’esistenza di scheletri giganti appartenuti forse a persone del passato di notevoli dimensioni.

Approfondimenti:

Visita la sezione del sito su Le strane creature in Italia e nel mondo

753 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
ChupacabraCreatureCreature misteriose lacustri

Kipsy la creatura del fiume Hudson a New York

2 Min. lettura
Kipsy la creatura del fiume Hudson a New York Nel fiume Hudson a New York…
I MisteriParanormale

Il mistero del volo PAN AM 914 scomparso e riapparso dopo 30 anni

4 Min. lettura
Il volo aereo PAN AM 914 scomparso per 37 anni partito da New York e ricomparso in un aeroporto in Venezuela.
CreatureStrane creature terrestri

La leggenda di Dogman, l' uomo cane

2 Min. lettura
La leggenda di Dogman l’uomo cane nel Michigan, Usa