CuriositàI Misteri

La leggenda dell’ambulanza nera

3 Min. lettura

La leggenda dell’ambulanza nera

Si tratta di una creepypasta tutta italiana o vi è un fondo di verità?

Agli inizi degli anni novanta si vociferava che un’ambulanza completamente nera si aggirasse in giro per l’Italia con a bordo due poliziotti o carabinieri e due infermieri. Secondo la leggenda dell’Ambulanza nera i poliziotti e gli infermieri non erano tali, ma si trattava di persone atte ad utilizzare un travestimento per rapire bambini.

I bambini, secondo questa macabra leggenda, erano destinati a diventare involontari donatori di organi destinati al mercato nero. Questi sventurati bambini venivano rapiti davanti le scuole oppure attirati nel mezzo con la scusa di raggiungere i genitori in ospedale. Secondo la leggenda i cadaveri dei bambini venivano abbandonati in campagna o lungo gli argini dei fiumi.

A rinforzare questa leggenda un fatto di cronaca nera vide tre bambini rinvenuti senza vita e privi di occhi in tre località differenti. Un bambino fu ritrovato privo di vita sulle sponde del lago di Penne in Abruzzo, uno fu rinvenuto a Montesilvano sempre in Abruzzo dopo quindici giorni e l’ultimo bambino fu trovato privo di vita a Roma in Lazio.

In seguito a questi eventi e gli avvistamenti dell’Ambulanza nera le istituzioni scolastiche presero precauzioni invitando i genitori ad accompagnare e riprendere i figli da scuola. Anche nei pullman scolastici era richiesta maggiore presenza e attenzione da parte dei genitori al momento della salita e discesa dal mezzo. Anche negli ospedali il personale ospedaliero era guardato con sospetto e i bambini non venivano mai lasciati incustoditi all’interno delle strutture.

Il Testimone Simone Onori

Il bambino di nove anni Simone Onori raccontò di aver rifiutato di salire su un’automobile su cui si trovavano due uomini. Gli uomini dissero al bambino di salire in auto per raggiungere il padre ricoverato in ospedale per un infortunio. Simone rivide ancora una volta la stessa auto davanti alla sua abitazione.

Curiosità:

La leggenda dellambulanza nera
Un’ambulanza. Foto di Dunavmost BG da Pixabay

Negli anni novanta l’argomento traffico illegale di organi fu un tema molto dibattuto. Probabilmente la leggenda dell’Ambulanza nera è nata da un mix tra questo tema scottante e controverso e la temibile Banda della Uno bianca. La Banda dell’Uno bianca si riferisce ad un fatto realmente accaduto dove alcuni poliziotti corrotti crearono una vera e propria organizzazione criminale tra l’anno 1983 e il 1994 portando a termine oltre cento crimini. La Banda della Uno bianca mise in atto i suoi “colpi” tra Emilia Romagna e Marche.

Perchè non trasformare la Uno bianca in un inquietante ambulanza nera che rapisce bambini dando origine ad una macabra e inquietante leggenda metropolitana? Leggenda che assume molta credibilità con fatti di cronaca nera avvenuti durante gli avvistamenti del mezzo?

Ma perchè non possono essere reali questi fatti? Il traffico di organi umani utilizzati per i trapianti è un fenomeno molto sentito nel mondo. Il sospetto che molte sparizioni di persone destinate a questo commercio illecito è reale e documentato. Solo a Singapore, ad oggi, è possibile la vendita di organi tra persone vive, in Italia gli organi per i trapianti si ottengono tramite la donazione volontaria degli stessi a titolo gratuito.

La Volga nera della morte in Polonia

La Volga nera della morte in Polonia è una leggenda similare in cui un auto di marca Volga di colore nero con preti e suore finti a bordo ( oppure vampiri, demoni e altre creature della notte) rapiva bambini. I bambini erano destinati al mercato di traffico nero molto redditizio d’organi e di sangue. In un altra versione della leggenda la Volga nera rapiva giovani donne e ragazze da destinare al mercato illegale della prostituzione.

Approfondimenti:

Visita nel sito la sezione sui Misteri nel mondo

Scopri il libro gatti magici o demoniaci, Le leggende. Tu quale gatto vorresti? Disponibile su Amazon, Kobo e Google Play

Secondo alcune leggende, il gatto è l’unico animale in grado di tenere testa al Diavolo, inoltre, gli sono attribuiti poteri paranormali che in passato ne hanno quasi causato lo sterminio. Alcune di esse narrano l’esistenza di gatti giganti, forse alieni, dotati di lunghe zanne e caratteristiche paranormali. Dunque, il gatto, potrebbe davvero essere un animale magico, oppure si tratta di un demone? In questo volume sono raccolte alcune tra le più suggestive leggende sui gatti.

Buona lettura

Di seguito il book trailer del libro sul canale YouTube di Chupacabramania,com:

Scopri il libro “Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo” di Erika Di Cuonzo

Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo. (I misteri e le strane creature nel mondo e tanto altro) eBook : Di Cuonzo, Erika : Amazon.it: Libri

Di seguito il book trailer del libro sul canale YouTube di ChupaCabraMania.com

751 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
I MisteriParanormale

Il mistero del volo PAN AM 914 scomparso e riapparso dopo 30 anni

4 Min. lettura
Il volo aereo PAN AM 914 scomparso per 37 anni partito da New York e ricomparso in un aeroporto in Venezuela.
CuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondo

La valle dei pianeti in Libia

2 Min. lettura
La valle dei pianeti in Libia a Wan Tikofi, Ghat. In questo luogo le pietre vive Trovants hanno dato origine ad un fenomeno surreale.
ChupacabraCuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondoI Misteri

Teschio umano con zanne rinvenuto in Messico

2 Min. lettura
Teschio umano con zanne rinvenuto in Messico? Alcune teorie ipotizzano possa trattarsi di un nahual.