ChupacabraGli ipotetici chupacabras italiani

Chupacabras in Campania?

1 Min. lettura

La testimonianza che riporto mi è stata riferita da un utente che desidera mantenere l’anomimato.

(Agosto 2006)

Provincia di Avellino

In un allevamento di pecore e capre in Campania la maggior parte delle pecore e soltanto qualche capra sono state uccise durante numerosi notti da un predatore sconosciuto.

Il proprietario, un contadino della zona rimane colpito dal modo in cui questi animali sono stati ritrovati:

“Non c’erano segni di morsi, solo in qualche pecora era stata trovata qualche parte mancante, erano tutte ammassate l’una sopra l’altra e avevano 3 buchi sul collo, erano completamente irrigidite, come se non avessero più sangue.”afferma.

La situazione di attacchi notturni al bestiame si protrasse per tre o quattro settimane e poche pecore si salvarono dagli attacchi di questo misterioso predatore che lasciava chiare impronte sul terreno e si nutriva del sangue degli animali tramite tre piccoli fori nel collo senza asportare altre parti del corpo degli animali se non in pochissimi casi.

Il veterinario interpellato per visionare le impronte affermò che le stesse appartenevano ad un cane molto grosso.

Il recinto di circa 100 di metri quadri in cui erano custoditi gli animali era circondato da un’alta recinzione di rete in ferro alta circa 1,90 mt – 2,00 mt che poggiava su mattoni, che un cane o un altro animale appartenente alla famiglia dei canidi non avrebbe potuto saltare.

Il proprietario degli animali si appostò durante la notte per cercare di identificare l’animale ma non vi riuscì e sporse comunque denuncia in quanto il suo bestiame era stato decimato.

Conclusioni:

Può un lupo, un grosso cane od una volpe scavalcare una recinzione alta quasi due metri? Ed è in grado un animale comune di ammassare le pecore una sopra l’altra? Un mustelide( faina, donnola ecc) avrebbe potuto entrare nel recinto ma non avrebbe avuto comunque la forza di ammassare gli animali uno sopra l’altro.Ed un predatore locale per quale motivo non si sarebbe nutrito delle carni delle vittime ma avrebbe succhiato loro solo il sangue asportando occasionalmente in questo caso parti di animali?

Il modus operandi di questa creatura è molto simile a quello del famigerato chupacabras mostro leggendario succhiacapre sud americano.

Fonte:testimone anonimo

445 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
Chupacabra

Ritorna il chupacabra in Russia nelle campagne

1 Min. lettura
15/11/2020 Una donna, una contadina residente nel villaggio Malaya Venya, ha denunciato sul sito VKontakte, il Facebook russo, che vi è stata negli ultimi giorni una moria di tutti i suoi polli e conigli.
Chupacabra

Misterioso attacco al bestiame ad Azumbilla in Messico

1 Min. lettura
I013/10/2020 Il chupacabra a Azumbilla Messico? Forse i chupacabra hanno attaccato del bestiame ad Azumbilla asportando agli animali coinvolti occhi, lingua e denti?
ChupacabraTeorie e Relazioni

Il chupacabra è il crisocione o lupo dalla criniera?

1 Min. lettura
Il crisocione o lupo dalla criniera (Chrysocyon brachyurus) è un cane tipico delle zone del sud America e spesso viene scambiato per un chupacabra.