Creature misteriose marineStrane creature e criptozoologia

Il Trunko creatura marina sconosciuta

2 Min. lettura

Il Trunko creatura marina sconosciuta

Il Trunko è entrato nella criptoozologia in quanto fa parte delle creature marine sconosciute.

Sud Africa

Novembre dell’anno 1922, data non certa.

Per la prima volta si parlò di Trunko a KwaZulu-Natale, Margatein in Sud Africa . Tutto ebbe inizio in seguito ad un avvistamento in mare aperto di una creatura bianca di notevoli dimensioni dotato di una proboscide simile a quella di un elefante. Non era mai stata vista prima, la creatura combatteva ferocemente con altri due cetacei di grosse dimensioni, due orche.

Nel combattimento, durato tre ore, la creatura bianca che un testimone paragonò ad un orso polare, perse la vita e il suo corpo si arenò durante la notte sulla spiaggia.

La creatura misurava oltre 14 metri (47 piedi) di lunghezza compresa la coda di 3 metri (10 piedi).

La testa della creatura, che non era distaccata dal corpo, era dotata di un’appendice che ricordava la proboscide di un elefante e dava l’impressione di formare un unico tronco con il corpo stesso dell’animale. dalla forma del corpo deriva il nome: TRUNKO.

La coda della creatura ricordava la coda di un gambero o un aragosta. La carcassa della creatura rimase sulla spiaggia per 10 giorni senza essere studiata da nessun scienziato. Ma il mare se la riprese portando via con sè una probabile sensazionale scoperta.

Il trunko creatura marina sconosciuta

Filippine.

La carcassa di Trunko trovata a Cagdianao, Isole Dinagat, Filippine è un altro mistero di cui vi sono prove fotografiche. La creatura gigantesca è stata trovata spiaggiata. A vista ricordava un incrocio tra un orso polare e una balena ricoperta di pelo bianco. Si trattava di un Trunko o di una carcassa di balena come affermano gli esperti? 

Il trunko creatura marina sconosciuta

Una carcassa di Trunko trovata a Cagdianao, Isole Dinagat, Filippine. Foto di Huntxel, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Cosa potrebbe essere il Trunko?

Sulle spiagge talvolta si arenano i cosiddetti Globster.

I Globster sono formati da materiali organici che derivano dallo disfacimento di pesci di grossa taglia come ad esempio squali e che presentano filamenti biancastri. I filamenti possono essere facilmente confusi da una persona inesperta con peli e potrebbe scambiare per un mostro sconosciuto queste carcasse. Il colore bianco è una caratteristica dei Globster.

Spesso i Globster vengono definiti: creature misteriose marine.

La coda ed il muso allungato del Trunko potrebbero essere formati da filamenti di un Globster in decomposizione.

Le orche sono carnivore e potrebbero aver attaccato la carcassa che i testimoni dell’anno 1922 identificarono come Trunko trovando un pasto facile.

Può un animale marino avere caratteristiche di un animale terrestre? E’ molto improbabile. In quanto un pesce non ha bisogno di peli come un mammifero per nuotare.

In conclusione poteva il Trunko essere un globster?

I Globster:

Di seguito un immagine di un Globster rinvenuto sulla spiaggia di Mann Hill in Massachusetts nell’anno 1970.

Immagine di un ipotetico Globster

Immagine di un ipotetico Globster

Globster in Cile 23 luglio 2003:

Pinuno Beach, Los Muermos.

Inizialmente il Globster rinvenuto a Pinuno Beach fu identificato come un polipo o un calamaro gigante. Le dimensioni della creatura erano notevoli: lunghezza 41 piedi, circa 12 metri e larghezza 19 piedi circa 5.5 metri.

La prova del DNA dimostrò che la creatura deceduta era in realtà un capodoglio.

Dopo la morte il capidoglio fu attaccato dagli altri animali carnivori del mare ma la pelle e il grasso rimasero intatti. In questo modo il corpo martoriato e sventrato dava l’idea di trovarsi davanti a qualcosa di diverso, un mostro?

Il risultato finale è il Globster, quindi non si è trattato di alcuna creatura sconosciuta.

Curiosità:

Infine visita la sezione del sito Strane Creature e Criptozoologia.

550 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
Le creature italianeStrane creature e criptozoologia

I grandi felini avvistati in Italia, sono gatti alieni?

3 Min. lettura
I grandi felini avvistati in Italia, sono in realtà grandi gatti alieni? L’Italia non è nuova agli avvistamenti di grossi animali di colore scuro o nero nelle campagne. Si tratta di ABC o di grossi felini come pantere nere libere scappate da circo o sfuggite da abitazioni in cui erano detenute illegalmente?
Strane creature e criptozoologiaStrane creature terrestriUfo ed alieni, abduction

Il Demone di Dover una creatura degli alieni?

4 Min. lettura
Il Demone di Dover una creatura degli alieni? Il Demone di Dover è stato avvistato la prima volta nella città di Dover nello stato del Massachussets negli Stati uniti d’America.
Le creature italianeStrane creature e criptozoologiaStrane creature terrestri

Buon Natale con i Lupi Mannari dell'Irpinia

3 Min. lettura
Buon Natale con i lupi mannari dell’Irpinia. In Irpinia, in Provinicia di Avellino, vi è la radicata credenza che questa zona territoriale sia luogo di presenza di Lupi Mannari.