CreatureStrane creature volanti

Thunderbirds gli uccelli del tuono del nord America

3 Min. lettura

Thunderbirds gli uccelli del tuono del nord America.

Illinois. Usa.

Una delle prime testimonianze riguardanti un ipotetico Thunderbirds risale al 1977 in Illinois.

Illinois si trova negli Stati Uniti d’America nel Midwest, costa nord-ovest. La testimonianza afferma che un bambino di circa dieci anni sia stato prelevato e portato via di peso da un uccello di dimensioni enormi per circa dieci metri. In seguito il bambino è stato lasciato cadere dal rapace gigante.

Il Thunderbirds è descritto come un rapace di dimensioni abnormi, gigante. Questa figura è radicata nella cultura di diverse tribù di nativi americani. Però in base alle zone di appartenenza delle tribù indiane il nome del Thunderbirds varia. Sempre in base alla tribù in cui è rappresentato può essere un singolo individuo o uno stormo di uccelli e venerato al pari di una divinità.

Thunderbirds gli uccelli del tuono del nord America.

La mitologia:

La mitologia vuole che gli occhi del Thunderbirds emettano lampi di luce e dalle sue zampe cadano serpenti luminosi. E si dice che con le sue possenti ali emettano suoni assordanti come tuoni. Infatti di Thunderbirds si dice sia in grado di far spostare le nubi dando origine a cambi repentini del meteo. Era definito anche “portatore di pioggia”.

Il Thunderbirds è descritto con piume colorate, denti nel becco e corna. La sua figura è utilizzata nei rituali delle tribù indiane ed è ritenuto un mutaforma. Il Thunderbirds secondo queste popolazioni può togliersi becco e le penne che lo rivestono per rivelare le sue fattezze umane. Quando si trova nella forma da essere umano la leggenda vuole che il thunderbirds possa prendere in moglie una donna umana.

Vi sono anche delle statue, utilizzate anche in rituali religiosi, che lo rappresentano come un uccello stilizzato dal piumaggio variopinto, con corna e becco con denti.

Thunderbirds gli uccelli del tuono del nord America

Di seguito il caso del 1890 in Arizona.

Usa.

In Arizona, Usa, nel 1980 due uomini hanno ucciso un enorme animale dotato di ali. Ma l’animale era molto simile ad uno pterodattilo, ovvero un rettile volante vissuto nel periodo mesozoico.

Questo animale è stato fotografato all’epoca dell’uccisione. Ma l’immagine non è mai stata studiata approfonditamente da scienziati.

Thunderbirds gli uccelli del tuono
Immagine illustrativa Foto di Dariusz Sankowski da Pixabay

Altri presunti avvistamenti di Thunderbirds sono stati segnalati da aerei di linea ad esempio in Utah. Ma probabilmente si tratta di uccelli di notevoli dimensioni come aquile grigie o condor. Le aquile ed i condor sono uccelli tipici di queste zone americane. L’ aquila grigia ha un apertura alare di circa due metri in media. Mentre alcuni condor delle Ande ad esempio superano i tre metri di apertura alare. Per cui è possibile non riconoscere questa tipologia di volatili.

Di seguito le ipotesi.

I thunderbirds sono uccelli di notevoli dimensioni? O forse si tratta di creature primitive non estinte?

Fossili di Teratornis merriami sono stati rinvenuti nel nord America.

Teratornis merriami è un uccello preistorico di dimesioni notevoli. L’apertura alare di questo animale superava i tre metri e mezzo. I fossili risalgono al periodo del pleistocene. Questo uccello preistorico aveva la caratteristica di potersi sollevare dal suolo sbattendo le ali senza ricorsa. Mentre ad esempio i condor necessitano di rincorsa per poter spiccare il volo.

I nemici naturali dei Thunderbirds sono i “Serpenti Antidiluviani“.

Conclusioni:

Il Thunderbirds esiste ai giorni nostri?

O è una creatura mitologica?

Oppure si tratta di un comune volatile di notevoli dimensioni scambiato per una strana creatura?

Curiosità:

Il Roc Uccello gigante mitologico arabo.

Marco Polo nominò nei suoi racconti un enorme uccello bianco, con le fattezze di un aquila, denominato Roc, che fa parte invece della mitologia di origine araba.

Questo uccello è descritto come più grande del Thunderbirds americano in quanto sarebbe in grado di sollevare un elefante. Alcuni studiosi collegano la figura mitologica del Roc al preistorico  Aepyornis, uccello elefante. L’uccello elefante, che ha le sue origini in Madagascar, poteva superare i tre metri d’altezza ma non è simile ad un’aquila perchè non aveva la capacità di volare.

Approfondimenti:

Di seguito visita la sezione del sito sulle strane creature.

568 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
CreatureStrane creature terrestri

Mari Lwyd la Giumenta Grigia scheletrica in Galles

3 Min. lettura
Mari Lwyd la Giumenta Grigia di Natale in Galles. In Galles in occasione della festività natalizia è probabile incontrare un teschio di cavallo, reale o riprodotto con palline di Natale o pezzi di vetro nelle orbite aggirarsi sorretto da un palo
CreatureStrane creature terrestri

Jólakötturinn il gatto gigante del Natale Islandese

2 Min. lettura
Jólakötturinn il gatto nero gigante del Natale islandese. A differenza dei gatti normali Jólakötturinn va alla ricerca di esseri umani di cui cibarsi. Le vittime di Jólakötturinn sono le persone che non hanno indossato nulla di nuovo a Natale.
CreatureCreature misteriose lacustriLe creature italiane

Coccodrillo avvistato ad Alvignanello, è il mostro?

1 Min. lettura
Coccodrillo avvistato ad Alvignanello, è il mostro? Nel 2019 è stato avvistato e fotografato da un pescatore un simil coccodrillo con aculei retrattili sul capo e che deambulava sulle zampe posteriori in posizione eretta alto 4 o 5 metri. Si tratta del mostro di Alvignanello che da anni si aggira in queli luoghi?