Creature misteriose marineStrane creature e criptozoologia

Il mistero dello scheletro gigante di 30 metri nel mare

2 Min. lettura

Il mistero dello scheletro gigante di 30 metri nel mare

Il mistero dello scheletro gigante
Immagine del fondale del mare. Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

Nel Mare Mediterraneo, durante una perlustrazione legata al suo lavoro per una industria petrolifera e del gas, un subacqueo ha rinvenuto uno scheletro gigante. Il lavoratore stava controllando il ROV ovvero un veicolo telecomandato subacqueo e durante l’utilizzo del ROV in modalità di ripresa ha rinvenuto lo scheletro.

Lo scheletro gigante era di una lunghezza stimata di circa 30 metri e si trovava a circa 830 metri di profondità. In mezzo a queste ossa erano presenti delle anfore antiche con un età stimata di circa mille anni. Lo scheletro non presenta arti.

Il mistero dello scheletro gigante di 30 metri nel mare

Le ipotesi di Deborah Hatswell.

La scoperta non è recente risale al 2017 e l’uomo ha inviato il video a Deborah Hatswell solo ora a causa del problema della pandemia mondiale legata al Coronavirus. Deborah Hatswell è una studiosa di criptozoologia, paranormale e misteri ed è molto nota in questo settore.

Il video, afferma Deborah, è un video professionale non amatoriale ed è stato postato su YouTube con una spiegazione in merito da parte della stessa. La donna afferma con certezza che lo scheletro non corrisponde ad uno scheletro di balena o squali. Deborah Hatswell non esclude che la creatura in questione possa essere arrivata nel Mare Mediterraneo dall’Oceano con cui si congiunge.

Di seguito il video sul canale Youtube di Deborah Hatswell.

Conclusioni:

Forse si tratta dello scheletro di un drago, un ittiosauro, un dinosauro marino o un serpente gigante marino? La spina dorsale dello scheletro è perfettamente lineare a parte le ultime vertebre che si allargano ripetto alle altre, quindi l’ipotesi che possa trattarsi di un serpente marino gigante è quella più accreditata.

Potrebbe trattarsi di un Ittiosauro Ichthyosauria o Ichthyopterygia o “pinne di pesce”?

L’ittiosauro è un rettile marino vissuto 250 milioni di anni fa che poteva raggiungere i 16 metri di lunghezza. Questa teoria fatica ad essere ben accettata in quanto lo scheletro trovato raggiunge dimensioni molto superiori a quelle dell’ittiosauro più grande mai rinvenuto in forma fossile.

Scheletro di un ittiosauro. Foto di M W da Pixabay

Oppure potrebbe trattarsi di un Tylosaurus ovvero una grande lucertola marina vissuta circa 85 milioni di anni fa. Il  Tylosaurus ha vissuto in Europa, America del nord e Africa. Però le dimensioni di questa lucertola marina si aggiravano tra i 7 fino ad massimo di 12 metri di lunghezza.

Il più grande rettile marino è stato il Mosasaurus, una sorta di coccodrillo gigante, ma la sua lunghezza non superava i 18 metri.

D’altronde l’uomo non è pienamente a conoscenza di quali forme di vita abitino le profondità dei mari al giorno d’oggi. Dei dinosauri marini classificati correttamente con il termine ittiosauri vale lo stesso discorso.

Approfondimenti :

Di seguito il video sulle Strane Creature italiane di ChupaCabraMania sul canale Youtube del sito:

Visita la sezione del sito sulle Strane Creature, Criptozoologia in Italia e nel mondo

550 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
Le creature italianeStrane creature e criptozoologia

I grandi felini avvistati in Italia, sono gatti alieni?

3 Min. lettura
I grandi felini avvistati in Italia, sono in realtà grandi gatti alieni? L’Italia non è nuova agli avvistamenti di grossi animali di colore scuro o nero nelle campagne. Si tratta di ABC o di grossi felini come pantere nere libere scappate da circo o sfuggite da abitazioni in cui erano detenute illegalmente?
Strane creature e criptozoologiaStrane creature terrestriUfo ed alieni, abduction

Il Demone di Dover una creatura degli alieni?

4 Min. lettura
Il Demone di Dover una creatura degli alieni? Il Demone di Dover è stato avvistato la prima volta nella città di Dover nello stato del Massachussets negli Stati uniti d’America.
Le creature italianeStrane creature e criptozoologiaStrane creature terrestri

Buon Natale con i Lupi Mannari dell'Irpinia

3 Min. lettura
Buon Natale con i lupi mannari dell’Irpinia. In Irpinia, in Provinicia di Avellino, vi è la radicata credenza che questa zona territoriale sia luogo di presenza di Lupi Mannari.