CuriositàI Misteri

Il mistero delle navi fantasma prive di equipaggio

5 Min. lettura

Il mistero delle navi fantasma prive di equipaggio

Le navi fantasma avvistate alla deriva nei mari del mondo, sono imbarcazioni prive di equipaggio che appaiono all’improvviso in mare aperto. Queste improvvise quanto sconcertanti apparizioni sono sempre stato motivo di inquietudine e timore in chi vi assisteva. Ad oggi appaiono imbarcazioni fantasma che causano le stesse sensazioni.

Spesso queste imbarcazioni, ad esempio le note navi dei pirati o vascelli, potevano, in seguito un arrembaggio da parte di pirati oppure ad ammutinamenti, vagare nei mari senza equipaggio. Come si può ben immaginare un veliero dei pirati che appare all’orizzonte senza nessuna persona a bordo era un fenomeno con un grande impatto emotivo su chi lo viveva.

Il mistero delle navi fantasma
Nave fantasma. Foto di Robert Waghorn da Pixabay

Il mistero delle navi fantasma prive di equipaggio

Di seguito alcuni esempi di nave fantasma nella storia.

La leggenda della nave Octavius

Groenlandia.

La nave Octavius ritrovata l’11 ottobre 1775 era partita dall’Inghilterra e la sua storia è avvolta da un mistero. Una leggenda del XVIII secolo narra che il capitano Herald di una baleniera avesse trovato la nave con il suo equipaggio deceduto, completamente congelato. Nel diario di bordo, congelato anch’esso, l’ultima data utile riportata risaliva al 11 novembre 1762. A rigor di logica la nave vagava nei mari gelidi da 13 anni. E l’annotazione riportava come ultima località l’Alaska.

Un mistero inquietante secondo la leggenda è che ogni singolo componente dell’equipaggio aveva una penna tra le dita. Solo tre persone aveva una scatola per la polvere.

Come poteva una nave percorrere senza equipaggio tanti chilometri affrontando l’importante passaggio a nord ovest? Il capitano Herald spaventato dalla situazione abbandonò la nave allontanandosi con la baleniera senza più ritrovarla in seguito.

Schooner Jenny la nave nel ghiaccio

La nave Schooner Jenny fu ritrovata in Antartide nel 1840. Al suo interno vi erano sei membri dell’equipaggio e il capitano con un cane. Un biglietto scritto dal capitano lasciava intendere che la nave era alla deriva da 17 anni: “4 Maggio 1823. Niente cibo da 71 giorni. Sono l’unico sopravvissuto. I membri dell’equipaggio, il capitano e il cane morirono per assideramento.

La nave Mary Celeste

L’imbarcazione Mary Celeste è stata ritrovata nel 1872 nei pressi del Portogallo e l’equipaggio sembrava scomparso nel nulla.

Il brigantino inglese Resolven

Nel 1884 il brigantino inglese Resolven è stato ritrovato a Terranova in Canada. Il brigantino era privo di equipaggio ma con le cucine erano attive, con i fornelli accessi, come le lampade ad olio al suo interno.

Il mistero delle navi fantasma prive di equipaggio

Il transatlantico minore SS Valencia e gli spettri.

Cento persone tra donne e bambini perirono nel naufragio nel 1906 nella costa al largo di Vancouver del transatlantico a vapore minore SS Valencia lungo 77 metri.

Secondo una leggenda locale una scialuppa con 8 scheletri è stata avvistata a Pochena Bay, una zona marittima difficilmente raggiungibile. Non si è trattato dell’unico avvistamento di scialuppe della nave Valencia descritte come scialuppe fantasma. Nel 1910 un giornale locale riportò la testimonianza di alcuni marinai di una nave fantasma molto simile alla SS Valencia senza equipaggio ma con dei fantasmi aggrappati alla nave.

La leggenda della nave fantasma Carroll A. Deering

Il mistero delle navi fantasma
Nave pirata. Foto di Lothar Dieterich da Pixabay

Il 31 gennaio del 1921 nel North Carolina, Usa, una nave fantasma con solo due gatti a bordo e priva di equipaggio e del carico si incaglia sulle spiagge nelle Diamond Shials. La nave era la Carroll A. Deering ed era partita nell’agosto del 1920 con diverse difficoltà causate anche dalla sostituzione improvvisa del capitano e suo figlio a causa di una malattia.

Una bottiglia con un messaggio al suo interno rinvenuta sulla nave riporta uno strano e misterioso messaggio :

“Deering catturata. Hanno preso tutto e ammanettato l’equipaggio. Equipaggio nascosto in tutta la nave. Nessuna possibilità di fuga. Avvertire la compagnia Deering.”

Ma dove si trovava l’equipaggio? Sulla nave non vi era alcuna traccia di persone vive o decedute. Cosa era accaduto sulla nave  Carroll A. Deering? Si era trattato di un atto di pirateria oppure un ammutinamento da parte dell’intero equipaggio?

Il mistero delle navi fantasma prive di equipaggio

La nave mercantile Ourang Medan

Un mistero avvolge la nave mercantile Ourang Medan che lanciò nel febbraio del 1948 due SOS per chiedere aiuto e affermando che tutto l’equipaggio stava morendo. I soccorsi trovarono tutto l’equipaggio in sala macchine con gli occhi sbarrati dal terrore e già soggetti a rigor mortis. Anche il cane della nave era deceduto. Cosa aveva causato la morte dell’equipaggio e dell’animale? Il medico legale affermò che le cause della morte erano sconosciute.

La nave da crociera russa Lyubov Orlova

Lyubov Orlova è una nave rompighiaccio da crociera costruita a Lussemburgo nel 1976 che scomparve durante il suo ultimo viaggio nell’anno 2013. Una burrasca, durante le operazioni che la conducevano alla rottamazione, creò la rottura dei cavi di traino della nave che iniziò il suo viaggio alla deriva. Notizie terrificanti gravano su questa imbarcazione come la presenza in passato di una sorta di luogo di incontri erotici e si narra che fosse utilizzata per organizzare a bordo incontri tra malavitosi. La nave è stata definitivamente recuperata sulle coste della California in Usa, nel mese di gennaio 2017.

Il cargo indonesiano fantasma

Asia.

Un cargo indonesiano fantasma in ottime condizioni e funzionante lungo circa 177 metri è stato trovato arenato nelle coste del Myanmar in Birmania, Asia. L’ultimo avvistamento del cargo noto come Sam Ratulangi PB 1600 risaleva al 2009. Dell’equipaggio e del suo carico non vi era alcuna traccia. Secondo le indagini del caso il cargo è stato abbandonato alla deriva dal suo rimorchiatore nella fase del traino per la rottamazione.

La leggenda dell’Olandese volante

Il mistero delle navi fantasma
Nave dei pirati. Foto di Iván Tamás da Pixabay

La leggenda della nave dei pirati nota come Olandese Volante è diventata ancora più conosciuta grazie a dei film del cinema. Il capitano Hendrick Van der Decken decise di affrontare una terribile tempesta non accettando alcun tipo di rifiuto dal suo equipaggio. Secondo la leggenda il capitano Hendrick Van der Decken uccise un uomo del suo equipaggio che tentò un ammutinamento. A causa del suo comportamento arrogante, con cui il capitano sfidava la forza della natura, un Angelo scese sulla nave condannando il capitano e il suo equipaggio a navigare in eterno.

Le testimonianze riguardo gli avvistamenti dell’Olandese Volante sono molto numerose, forse questa nave fantasma esiste realmente?

Il mistero delle navi fantasma prive di equipaggio in Italia

Italia.

Il Bel Amica in Sardegna.

In Sardegna nel 2006 fu rinvenuto il Bel Amica, uno yatch, privo di equipaggio e non denunciato al fisco. Sul bel Amica vi era una bandiera di Lussemburgo e alcuni manufatti di origine egiziana e alcune cartine francesi ma dell’equipaggio non vi era alcuna traccia. Il proprietario della nave evase le tasse non denunciando il bene.

La nave fantasma San Giorgio:

Il mistero delle navi fantasma
Delta del Po. Foto di mdall_olio0 da Pixabay

Nel fiume Po nel 1948 scomparve una storica nave da guerra italiana la Regia Nava San Giorgio. L’8 settembre 1948 la nave è stata sequestrata dall’esercito tedesco ed utilizzata per pattugliare le coste del mare Adriatico.

Il 12  febbraio 1944 una tempesta in mare spinse l’equipaggio composto da 52 uomini della nave San Giorgio a cercare protezione lungo il fiume Po. Tuttavia la nave lunga 54 metri con un peso di 363 tonnellate presto rimase incagliata in una secca dell’insidioso fiume Po. L’equipaggio riuscì a fuggire utilizzando le scialuppe di salvataggio mentre la nave si inclinava tragicamente su un lato affondando. L’intento del capitano era raggiungere il vecchio faro di Pila alla foce del Po di Pila, Busa Dritta.

La nave non era del tutto invisibile, la punta del suo cannone emergeva dalle acque del fiume attirando numerosi saccheggiatori che la depredarono in breve tempo. La nave si trova a Punta della Maestra nel Delta del fiume Po. Con il passare del tempo la nave sprofondò del tutto fino a quando non è stato più possibile individuarla in quanto il fiume Po subì numerosi mutamenti strutturali nel tempo.

Il ritrovamento del relitto

Tramite l’utilizzo di un georadar il ricercatore Luciano Chiereghin ha trovato il relitto della nave fantasma San Giorgio nell’agosto dell’anno 2018 dopo oltre 70 anni sommersa da un fondale di sabbia stimato tra i 3 e i 5 metri e acqua . L’uomo è un appassionato di reperti della guerra mondiale e di misteri irrisolti. La nave non è stata riportata in superficie in quanto i costi dell’operazione sono proibitivi.

Conclusioni:

Le navi fantasma riportate sono solo alcune di quelle avvistate e recuperate nel tempo in Italia e nel mondo. Nei film che utilizzano soggetti come le navi fantasma spesso sono aggiunti inquietudine, fenomeni paranormali e fantasmi.

Approfondimenti:

Visita la sezione del sito sui Misteri in Italia e nel mondo

625 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
CuriositàTutto sul mondo animale

Buigh il gatto nero che ha sacrificato la sua anima

1 Min. lettura
La leggenda di Buigh il gatto nero. Il gatto nero che ha sacrificato la sua anima per cercare il suo amato padrone scomparso in mare nella mitologia celtica.
I MisteriParanormaleUfo ed alieni, abduction

Il monte Palodina e i misteri che lo avvolgono

2 Min. lettura
Il monte Palodina e i misteri che lo avvolgono. E’lArea 51 italiana?
CreatureCuriositàStrane creature terrestri

Video di dinosauri vivi allevati in un isola sperduta?

2 Min. lettura
Video di dinosauri vivi allevati in un isola sperduta? In un video su YouTube è possibile vedere un piccolo Tyrannosaurus rex vivo mentre viene nutrito da una mano umana.