Il Mondo del ParanormaleParanormale

Jack in the box la leggenda del Demonio nella scatola

2 Min. lettura

Jack in the box la leggenda del Demonio nella scatola

Jack in the box è un carillon a forma di scatola dotato di una maniglia che ruota. Girando la maniglia un carillon viene caricato e suona una melodia alla fine della quale un personaggio fuoriesce dal carillon. La scatola in cui è contenuto il personaggio è dotata di un coperchio che si apre automaticamente al termine della melodia. Nella Jack in the box generalmente è contenuto un pupazzo a forma di clown o di giullare. Tuttavia alcuni Jack in the box si aprono in maniera del tutto causale causando spavento a chi lo maneggia.

La leggenda di The Jack in the box

Jack in the box la leggenda
Clown malefico illustrazione. Foto di kalhh da Pixabay

Buckinghamshire, Inghilterra.

Secondo un oscura leggenda le origini di questo giocattolo per bambini derivano da Sir John Schorne, un prelato inglese vissuto nel 14 esimo secolo.

La leggenda narra che l’uomo avrebbe catturato il Diavolo in persona per poi rinchiuderlo all’interno di un Jack in the box. Il prelato rinchiuse il Diavolo nel suo stivale, non in una scatola, con lo scopo di proteggere la città di North Marston a Buckinghamshire in Inghilterra. L’uomo aveva imprigionato il Diavolo nel suo stivale per via delle infestazioni demoniache che affliggevano la città da tempo.

In francese il termine Jack in the box è tradotto come Diavolo in una scatola,  diable en boîte.

Jack in the box le origini.

Un orologiaio di origini tedesche produsse il primo Jack in the box nel 1500 utilizzando una scatola di cartone contenente un Diavolo colorato al suo interno. La scatola era stata costruita con bordi in metallo e maniglia. Il Jack in the box era destinato ad un principe locale, il primo di una lunga serie di persone con sangue reale che ne richiederanno la produzione in seguito. Al giocattolo fu attribuito inizialmente il nome Devils in a box (Diavolo in una scatola).

Nel tempo i materiali in cui era realizzato questo gioco, destinato a bambini e adulti, si modificò in materiali come latta e in legno.

Curiosità:

Il film Jack in the box utilizza questa leggenda e ne spiega le origini. Di seguito il trailer del film:

Approfondimenti:

Visita la sezione del sito sul Mistero e il mondo del paranormale.

Scopri il libro “Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo” di Erika Di Cuonzo

Di seguito il BookTrailer sul canale YouTube di ChupaCabraMania.com. Il libro è disponibile su Amazon.

Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo (I misteri e le strane creature nel mondo e tanto altro) eBook : Di Cuonzo, Erika : Amazon.it: Libri

751 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
I MisteriParanormale

Il mistero del volo PAN AM 914 scomparso e riapparso dopo 30 anni

4 Min. lettura
Il volo aereo PAN AM 914 scomparso per 37 anni partito da New York e ricomparso in un aeroporto in Venezuela.
I luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondoIl Mondo del ParanormaleParanormale

Gli spettri di Corso Monforte a Milano

2 Min. lettura
Gli spettri di Corso Monforte. Secondo una leggenda questa via a Milano è spesso visitata da spettri in una lunga e inquietante processione.
CuriositàI MisteriParanormalePersone straordinarie

Anne Hathaway e suo marito sosia di Shakespeare

2 Min. lettura
Anne Hathaway e suo marito sosia di Shakespeare. Si tratta di un fenomeno paranormale o di una semplice coincidenza?