I MisteriParanormale

Il mistero della bambina Pauline Picard

3 Min. lettura

Il mistero della bambina Pauline Picard

Nel 1922, in Francia, a Goas al Ludu la misteriosa scomparsa di una bambina di nome Pauline Picard scosse violentemente la popolazione locale. Pauline scomparve improvvisamente da casa e le ricerche iniziarono subito dopo l’allertamento delle autorità senza trovare alcun indizio riguardo la sua scomparsa. Inizialmente gli enti preposti alla ricerca della bambina ipotizzarono un allontanamento volontario della stessa dalla sua abitazione. In seguito si ipotizzò un rapimento di minore da parte di zingari. Dal momento che l’abitazione di Pauline consisteva una fattoria isolata in mezzo al bosco la prima fu una delle ipotesi più accreditate. Forse il bracciante Keramon solito parlare, donare caramelle e giocare con la bambina, poteva essere implicato nella sparizione? No in quanto aveva un alibi perfetto, era in un altro luogo per lavoro quel giorno.

Ma Pauline poteva aver perso l’orientamento perdendosi nei pressi della sua abitazione?

Il mistero della bambina Pauline
Immagine illustrativa. Foto di Alexa da Pixabay

Pauline faceva parte di una famiglia numerosa con padre, madre e altri otto fratelli, oltre a lei, tutti impegnati a lavorare nei campi della fattoria e allevare bestiame. Come ogni sera prima di cena i bambini, intenti a giocare nel giardino di casa, furono chiamati all’appello dalla loro madre ma di Pauline non vi era alcuna traccia. La bambina, di soli due anni, non era presente all’appello e il suo ultimo avvistamenti risaliva a qualche ora prima da parte del padre, le 16:20. La polizia dopo frenetiche ricerche giunse alla conclusione che la bambina si era persa nel bosco.

Il ritrovamento di Pauline.

Il giorno 8 maggio 1922 una segnalazione giunse da Cherbourg dove una bambina simile alla descrizione di Pauline si aggirava per la città. La famiglia Picard avvisati della presenza di questa bambina simile in tutto e per tutto a Pauline andarono a prenderla a circa 800 km di distanza per portarla a casa. La bambina non era vestita come Pauline al momento della scomparsa ma la famiglia la riconobbe come lei.

Però Pauline era molto denutrita e non riconosceva più il dialetto locale, non sapeva nemmeno comunicare tramite la sua lingua madre e sembrava non riconoscere i suoi familiari. Pauline sembrava spaesata, non parlava con nessuno, si aggirava senza meta per la fattoria in totale silenzio.

Il mistero della bambina Pauline Picard

Il vicino di casa dei Picard Yves Martin

Il vicino di casa della coppia Yves Martin in occasione di una visita di cortesia vide dal vivo la bambina e rimase letteralmente scioccato. Martin improvvisamente esordì chiedendo ai coniugi Picard se fossero certi che si trattasse della “loro” bambina scomparsa affermando che non era lei. Curiose le parole che esclamò l’uomo: Che Dio mi aiuti sono colpevole! La polizia interrogò Yves ottenendo frasi sconclusionati: l’uomo era come impazzito in seguito questa strana esperienza e fu internato.

La vita nella fattoria della famiglia Picard continuò tranquillamente fino al 6 maggio quando, nascosto tra le fronde di un albero, giaceva il corpo di una bambina con la testa mozzata. Una persona trovò il corpo, si trattava di Pauline, riconosciuta dalla madre, con gli stessi abiti che indossava il giorno della sua scomparsa. Ma come mai nessuno aveva notato il cadavere di una bambina nascosto senza alcun criterio? Nel corpo malridotto e malnutrito della bambina vi erano ferite inferte da un felino di grandi dimensioni oppure da una lama. Forse il corpo della bambina era stato trasportato li di recente da qualcuno?

Quindi chi era la bambina trovata a Cherbourg?

La bambina trovata Cherbourg a forse era un doppelgänger? I doppelgänger sono gemelli la cui presenza è fonte di inquietudine e misticità e sono in grado di sostituirsi alle persone “originali” prendendone ad esempio il posto nella vita quotidiana. La falsa Pauline bambina fu rinchiusa in un orfanotrofio dove perì dopo aver contratto il morbillo, all’epoca malattia mortale, senza mai cambiare carattere.

Il mistero della bambina Pauline Picard rimane un caso irrisolto in quanto non sarà mai chiaro quale delle due bambine fosse la reale Pauline. Si è forse trattato di uno scambio di bambine? Non avendo potuto effettuare un test del Dna resterà sempre un mistero irrisolto.

Infine scopri i libri di Erika Di Cuonzo

Scopri il libro gatti magici o demoniaci, Le leggende. Tu quale gatto vorresti? Disponibile su Amazon, Kobo e Google Play

Secondo alcune leggende, il gatto è l’unico animale in grado di tenere testa al Diavolo, inoltre, gli sono attribuiti poteri paranormali che in passato ne hanno quasi causato lo sterminio. Alcune di esse narrano l’esistenza di gatti giganti, forse alieni, dotati di lunghe zanne e caratteristiche paranormali. Dunque, il gatto, potrebbe davvero essere un animale magico, oppure si tratta di un demone? In questo volume sono raccolte alcune tra le più suggestive leggende sui gatti.

Buona lettura

Di seguito il book trailer del libro sul canale YouTube di Chupacabramania.com:

Scopri il libro “Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo” di Erika Di Cuonzo

Le strane creature e i misteri in Italia e nel mondo. (I misteri e le strane creature nel mondo e tanto altro) eBook : Di Cuonzo, Erika : Amazon.it: Libri

Di seguito il book trailer del libro sul canale YouTube di ChupaCabraMania.com

745 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
ChupacabraCuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondoI Misteri

Teschio umano con zanne rinvenuto in Messico

2 Min. lettura
Teschio umano con zanne rinvenuto in Messico? Alcune teorie ipotizzano possa trattarsi di un nahual.
CuriositàI MisteriParanormalePersone straordinarie

Anne Hathaway e suo marito sosia di Shakespeare

2 Min. lettura
Anne Hathaway e suo marito sosia di Shakespeare. Si tratta di un fenomeno paranormale o di una semplice coincidenza?
CuriositàI Misteri

La leggenda del film Five Night at Freddy's

3 Min. lettura
La leggenda dell’origine del film Five Night at Freddy’s.