CuriositàParanormale

La leggenda delle cascate del Bucamante, Modena

2 Min. lettura

La leggenda delle cascate del Bucamante, Modena

La tragica storia d’amore tra Titiro e Odina e le cascate del Bucamante nell’appennino modenese a Serramazzoni, Modena.

La leggenda delle cascate del Bucamante
Immagine rappresentativa di cascate nel bosco. Foto di David Mark da Pixabay

Modena.

Il territorio dell’Emilia romagna è ricco di leggende e miti legati al mondo del paranormale.

A Serramazzoni nell’Appennino modenese vi sono le cascate del Bucamante. sono da sempre meta molto frequentata dalla popolazione locale e turisti. L’ambientazione delle cascate è molto caratteristica e le cascate sono immerse nel bosco.

La leggenda modenese narra che in un lontano passato una dama di nome Odina era solita passeggiare nel bosco in compagnia della sua domestica. Un giorno durante una passeggiata nel bosco incontrò il giovane e bello Titiro. Titiro di mestiere era un pastore ma nonostante il differente rango sociale i due giovani ragazzi si innamorarono perdutamente l’uno dell’altra.

La leggenda delle cascate del Bucamante, Modena.

I due giovani innamorati organizzarono degli incontri quasi segreti, non erano segreti perchè Odina doveva portare con sè la domestica per non destare sospetti nei riguardi della sua famiglia.

Secondo la leggenda la domestica denunciò ai genitori della giovane, il re Guidobaldo e la moglie Elvira,  ciò che stava facendo di nascosto la giovane loro figlia Odina, frequentare Titiro. In seguito a questa scoperta, per l’epoca disonorevole, la giovane fanciulla fu rinchiusa dai suoi genitori all’interno del castello.

Odina riuscì a fuggire dalla sua condizione di prigionia e a raggiungere il suo amato Titiro. Ma quando i due si incontrarono si resero conto che i castellani li stavano cercando e che il loro era un’amore impossibile.

Per questo motivo in uno stretto abbraccio d’amore i due giovani amanti si gettarono nel vuoto nella cascata del Bucamante. In questo modo i due giovani innamorati poterono restare uniti per l’eternità.

Il nome della cascata Bucamante deriva da questo evento: La buca degli amanti in dialetto locale Busamante.

Secondo la leggenda nel gettarsi dalla cascata i due amanti con il loro peso crearono una vera e propria voragine su cui cade la cascata.

In onore di questa storia vi sono due sentieri che si chiamano come i due amanti: il sentiero Odina ed il sentiero Titiro.

Secondo la leggenda certi giorni nel silenzio si odono le voci felici dei due amanti nei pressi della cascata.

Curiosità

Sempre nel modenese leggi l’articolo sul drago Magalasso a Spilamberto.

Di seguito visita la sezione sulle Curiosità del sito con i luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondo.

614 articoli

About author
Il sito web che gestisce Di Cuonzo Erika si chiama ChupaCabraMania è un sito in cui ella raccoglie informazioni principalmente sul mostro sudamericano Chupacabra ed è stato creato per gioco nel 2006. Data la sua passione per il gli animali, tra cui le strane creature del mondo, l'interesse per il mondo del paranormale, ufo, alieni e varie curiosità Erika ha arricchito il sito con questi temi. Erika ha scritto un ebook nel 2005 sul chupacabra: chupacabra creatura mitologica o reale? La mia email è erikadik@tiscali.it
Articles
Articoli correlati
CuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondoI Misteri

La porta aliena su Marte o Stargate è reale?

2 Min. lettura
La porta aliena su Marte o Stargate è reale? La foto è stata scattata dal rover Curiosity della Nasa ad una struttura che sembra una porta.
CuriositàI luoghi misteriosi e le scoperte più strane nel mondo

Le case con gli occhi a Sibiu, Romania.

2 Min. lettura
Le case con gli occhi a Sibiu, Romania.
CuriositàTutto sul mondo animale

Il nobile sangue blu del Limulo

2 Min. lettura
Il nobile sangue blu del Limulo il granchio a ferro di cavallo. Il salasso dei Limuli avviene tramite il prelievo di sangue da questi animali. Il loro sangue blu è largamente utilizzato in medicina.